Istituito in via provvisoria l’Ufficio Idrico al Comune di Gela

Per evadere le richieste di fornitura idrica pervenute dagli abitanti di Manfria prima dell’ordinanza del sindaco di Gela che ha sospeso il servizio delle autobotti al Comune di Gela è stato ripristinato l’ufficio idrico. Lo sportello opererà in maniera transitoria esitando le istanze arrivate al Comune prima dell’ordinanza sindacale dello scorso 15 aprile ma, al contempo, provvederà a rivalersi su Caltaqua qualora si rendesse inottemperante. In quest’ultimo caso, partirà anche la segnalazione all’autorità giudiziaria e ad ogni altra autorità competente. Le disposizioni sono state adottate dal dirigente del settore comunale Ambiente, Salvatore Lombardo che ha dotato il nuovo ufficio idrico di cinque unità: un funzionario, un responsabile, un operaio e due autisti.

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su `Approfondisci`. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.