Riaperti i termini per il Sostegno all’Inclusione Attiva al Comune di Gela

Le famiglie residenti nel Comune di Gela possono presentare istanza per l’ottenimento del Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA). A rendere nota la riapertura dei termini per il Sia è stato l’assessore comunale ai Servizi Sociali Licia Abela. La misura di contrasto alla povertà prevede un sussidio economico ai nuclei familiari economicamente svantaggiati, subordinato all'adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa. Possono presentare istanza le famiglie economicamente svantaggiate nelle quali siano presenti minorenni, figli disabili o donne in stato di gravidanza accertata con un Isee inferiore o uguale a 3.000 euro. I cittadini interessati in possesso dei requisiti richiesti e che non abbiano già inoltrato istanza,potranno continuare a presentare le domande direttamente al protocollo generale del Comune di Gela.Per scaricare l’avviso e il modello dell’istanza è possibile consultare il sito del Comune oppure ci si può rivolgere all'Ufficio di Segretariato Sociale di Viale Mediterraneo, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 - martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30. Il modello di domanda è inoltre scaricabile dal portale dell’Inps e dal sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su `Approfondisci`. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.