Istruzioni per richiedere la Carta di Identità Elettronica

A norma dell'articolo 10, comma 3 e seguenti, del D.L. 78/2015, recante disposizioni urgenti in materia di enti territoriali, convertito in Legge 6 agosto 2015 n. 125, è stata introdotta la nuova carta di identità elettronica (C.I.E.), che sostituirà definitivamente quella in formato cartaceo e che avrà funzioni di identificazione del cittadino, oltre ad essere documento di viaggio in tutti i Paesi appartenenti all'Unione Europea ed in quelli con cui lo Stato Italiano ha firmato specifici accordi.

A partire da giorno 18/12/2017 il Comune di Gela rilascerà solo carte d'identità in formato elettronico. A partire da tale data, cesserà, pertanto, l’emissione della Carta di Identità in formato cartaceo. Il costo della Carta di Identità Elettronica, in caso di primo rilascio, comprensivo del diritto fisso Comunale e dei diritti di Segreteria, è di € 22,21. In caso di smarrimento, furto o deterioramento il costo della carta è di € 27,37. I cittadini o i genitori o tutori, in caso di minore, dovranno prenotarsi online, previa registrazione, accedendo direttamente alla piattaforma informatica del Ministero dell’Interno al seguente indirizzo web: https://agendacie.interno.gov.it . I cittadini prenotati dovranno presentarsi, il giorno e l’ora stabiliti, allo sportello anagrafe muniti di una foto tessera recente e non anteriore a 6 mesi, in formato cartaceo o elettronico, su supporto USB, dello stesso formato utilizzato per il passaporto, la tessera sanitaria per la lettura elettronica del codice fiscale, la carta d'identità scaduta/deteriorata o denuncia di smarrimento/furto della stessa.

Il Comune identifica il soggetto richiedente, ne acquisisce i dati e richiede l’emissione della C.I.E. al Ministero dell’Interno, nel contempo rilascia al richiedente la ricevuta della richiesta.

I punti di accoglienza della richiesta di rilascio della Carta di Identità Elettronica da parte dei cittadini italiani residenti all’estero ed iscritti all’AIRE (Anangrafe Italiani Residenti all’Estero) saranno i Consolati.

L'Ufficio Anagrafe, per l'emissione della C.I.E., è solo il punto d'identificazione del cittadino e ricezione della richiesta. Sara' a cura dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, tramite il Ministero dell'Interno, spedire la C.I.E. all'indirizzo indicato dal cittadino, entro 6 gg. lavorativi. Non potrà pertanto essere addebitata alcuna responsabilità all'Amministrazione Comunale, qualora i tempi di rilascio non siano compatibili con i motivi rappresentati dal cittadino. Si raccomanda, pertanto, ai cittadini di verificare per tempo la scadenza della propria carta di identità, evidenziando che il rinnovo è possibile nei 6 mesi antecedenti al suo termine di scadenza e che le carte d'identità cartacee, già emesse, rimangono valide fino alla loro scadenza naturale. A tal proposito, si ricorda che il formato cartaceo potrà essere rilasciato solo ed esclusivamente in casi eccezionali e documentati mediante consegna di copia di: certificazioni sanitarie, titoli di viaggio, partecipazione a consultazioni elettorali, concorsi, gare d'appalto.

Il cittadino maggiorenne, al momento della richiesta della C.I.E., ha facoltà di indicare il proprio consenso oppure diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte. Tale indicazione è trasmessa al sistema informatico trapianti. Nel caso in cui il cittadino intende modificare la propria volontà si deve recare presso la propria ASL di appartenenza oppure le Aziende Ospedaliere o gli ambulatori e i medici di Medicina Generale o i Centri Regionali per i trapianti.

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su `Approfondisci`. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.