Vademecum per Imu e Tasi

I versamenti per l’Imu e la Tasi vanno effettuati entro venerdì 16 giugno ed entro il prossimo 16 dicembre, rispettivamente come acconto e saldo delle due rate. Lo ha reso noto il Settore Tributi del Comune di Gela, retto dalla dirigente Maria Morinello. Per il 2017 sono state confermate tutte le aliquote già in vigore nell’anno precedente. Il Comune di Gela ha potenziato il servizio e.Government  Portale Tributi che consente ai cittadini di accedere alla propria “Cartella Fiscale” per fruire di servizi e di facilitazioni per la gestione dei propri obblighi tributari.  In particolare accedendo al servizio web il cittadino potrà verificare la propria situazione possessoria degli immobili tassati, stampare i modelli F24 precompilati sulla scorta delle risultanze presenti nelle banche dati comunali, presentare la Dichiarazione di Variazione qualora le risultanze presenti negli archivi comunali fossero discordanti rispetto alla reale situazione possessoria, verificare i pagamenti eseguiti negli anni passati e riscontrare eventuali situazioni debitorie che daranno luogo all’emissione di avvisi di accertamento con le maggiorazioni di sanzioni ed interessi. Il cittadino potrà verificare la correttezza dei dati che lo riguardano e segnalare tempestivamente gli eventuali errori tramite lo stesso Portale Tributi o recandosi direttamente all’Ufficio Tributi. Per fruire del servizio bisogna collegarsi al sito www.comune.gela.cl.it e poi fare click sul link Portale Tributi ed accedere alla propria “Cartella Fiscale” tramite il codice fiscale e la password personale. Il cittadino, per gli opportuni riscontri, può farsi collaborare dal proprio consulente fiscale. Maggiori indicazioni, le aliquote e i codici del versamento sono disponibili qui sotto:

IMU

TASI

Fondo Unico per la Disabilità, istanze da presentare entro il prossimo 11 giugno

Sono aperti i termini per la presentazione delle istanze per l'accesso ai benefici per i disabili gravissimi, previsti dal fondo unico per la disabilità. Lo ha reso noto l’assessore comunale ai Servizi Sociali Licia Abela. I diretti interessati o i loro rappresentanti legali dovranno presentare una richiesta da inoltrare congiuntamente al Comune di Gela e all'Azienda Sanitaria Provinciale di Caltanissetta entro e non oltre il prossimo 11 giugno. L’Unità di Valutazione Multidimensionale dell’Asp dovrà poi certificare la sussistenza delle condizioni di disabilità. Coloro che risulteranno idonei, potranno ricevere un trasferimento monetario diretto da utilizzare esclusivamente per i servizi di assistenza domiciliare. “Per accedere al beneficio – ha spiegato Abela -, ciascun soggetto o un suo rappresentante, dovrà sottoscrivere un patto di cura in cui dichiarerà di utilizzare le risorse economiche esclusivamente per la cura della persona disabile. Il servizio sociale del Comune di Gela e l’Azienda Sanitaria Provinciale di Caltanissetta effettueranno periodicamente visite ispettive per verificare l'effettiva attuazione di quanto sottoscritto”. Il modello dell’istanza è disponibile negli Uffici del Segretariato Sociale di viale Mediterraneo o sul sito del Comune.

SCARICA IL MODELLO DELL'ISTANZA

Modificati i criteri per accedere al Sia

Per il Sostegno per l'Inclusione Attiva è stata abbassata la soglia di accesso relativa alla valutazione multidimensionale del bisogno, un punteggio che viene attribuito sulla base dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa. Lo ha reso noto l’assessore comunale ai Servizi Sociali Licia Abela dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Fino ad oggi per accedere al Sia era necessario raggiungere 45 punti, adesso ne basteranno 25.  Ciò significa che buona parte delle famiglie con un ISEE fino a 3.000,00 euro in cui sia presente almeno un figlio minorenne o disabile o ci sia un figlio in arrivo, potranno ora accedere al beneficio.

Home Care Premium. Manifestazioni d’interesse entro il 23 maggio

Il Comune di Gela, ente capofila del distretto sociosanitario D9, ha pubblicato l’avviso di manifestazione di interesse per l’affidamento della gestione del Progetto Home Care Premium 2017 dal punto di vista gestionale a enti del Terzo Settore che verranno inseriti in un elenco dal quale attingere per la procedura negoziata. Lo ha reso noto l’assessore comunale ai Servizi Sociali Licia Abela. L’importo complessivo presunto dell’affidamento ammonta a € 189.800,00 IVA inclusa, considerato per circa 130 utenti in carico. Le manifestazioni di interesse da parte degli operatori economici interessati a partecipare alla procedura negoziata dovranno pervenire al Protocollo Generale in busta chiusa da consegnare a mano o a mezzo raccomandata del servizio postate, anche non statale, entro e non oltre le ore 12:00 del prossimo 23 maggio.

SCARICA L'AVVISO PUBBLICO

SCARICA IL MODULO

 

Gli inquilini morosi incolpevoli possono richiedere il contributo

I cittadini che si trovano nella condizione di morosità incolpevole potranno beneficiare dell’apposito contributo previsto dal Riparto Fondo del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, presentando richiesta entro il prossimo 31 maggio al Protocollo Generale del Comune di Gela. Lo ha reso noto l’assessore ai Servizi Sociali Licia Abela. Il modulo dell’istanza è disponibile all’Ufficio di Segretariato Sociale in viale Mediterraneo. L’importo di contributo, per la morosità incolpevole accertata, è concedibile nella misura massima di dodici mensilità non pagate, alla data di presentazione della domanda e non può superare la somma di € 8.000.00. Il Settore Servizi Sociali procederà all’istruttoria delle domande, accertando la sussistenza delle condizioni e verificando il possesso dei requisiti previsti. I punteggi saranno assegnati tenendo conto di alcuni parametri come la gravità dello sfratto e la situazione del nucleo familiare. Infine, la graduatoria verrà formulata sulla base del parametro dell’Indicatore della Situazione Economica. Maggiori dettagli sono consultabili sull’avviso pubblico qui

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su `Approfondisci`. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.