Riaperti i termini per il Sostegno all’Inclusione Attiva al Comune di Gela

Le famiglie residenti nel Comune di Gela possono presentare istanza per l’ottenimento del Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA). A rendere nota la riapertura dei termini per il Sia è stato l’assessore comunale ai Servizi Sociali Licia Abela. La misura di contrasto alla povertà prevede un sussidio economico ai nuclei familiari economicamente svantaggiati, subordinato all'adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa. Possono presentare istanza le famiglie economicamente svantaggiate nelle quali siano presenti minorenni, figli disabili o donne in stato di gravidanza accertata con un Isee inferiore o uguale a 3.000 euro. I cittadini interessati in possesso dei requisiti richiesti e che non abbiano già inoltrato istanza,potranno continuare a presentare le domande direttamente al protocollo generale del Comune di Gela.Per scaricare l’avviso e il modello dell’istanza è possibile consultare il sito del Comune oppure ci si può rivolgere all'Ufficio di Segretariato Sociale di Viale Mediterraneo, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 - martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30. Il modello di domanda è inoltre scaricabile dal portale dell’Inps e dal sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Maltempo. Disponibile anche on line il modello per la segnalazione dei danni

È disponibile anche on line, sul sito del Comune di Gela, il modello per la segnalazione dei danni causate dalle ultime gelate sulle produzioni agricole della piana. La segnalazione, in duplicato e corredata dalla copia di un valido documento di riconoscimento, va inviata all’Ufficio Intercomunale Agricoltura del comprensorio di Gela o all’Ispettorato dell’Agricoltura di Caltanissetta. Possono istruire la pratica i soggetti in qualità di proprietari, comproprietari, usufruttuari, affittuari, legali rappresentanti o con un altro titolo, indicando se singoli od associati e la forma associativa. Va inoltre allegato il foglio di mappa con le particelle raggruppate per le stesse coltivazioni. Per maggiori dettagli, gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Agricoltura del Comune di Gela, al secondo piano dell’edificio di viale Mediterraneo. Il contatto telefonico è lo 0933906129. 

SCARICA IL MODELLO

Qualità dell’aria, prorogata l’ordinanza su via Venezia

Prorogate fino al prossimo 28 febbraio le limitazioni al traffico in vigore sinora per ridurre l’inquinamento atmosferico in via Venezia. La decisione è stata adottata dal sindaco di Gela Domenico Messinese, su proposta del comandante della Polizia Municipale Giuseppe Montana, in attesa di verificare, nei prossimi giorni, lo stato della qualità dell’aria con l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, l’Azienda Sanitaria Provinciale e i Settori all’Ambiente del Libero Consorzio di Caltanissetta e del Comune di Gela. L’ordinanza, ad orari prestabiliti, riguarda soprattutto gli autoveicoli di massa complessiva superiore, a pieno carico, a 3,5 tonnellate. I mezzi esclusi sono quelli adibiti al trasporto di persone, al soccorso o che svolgono pubblici servizi essenziali. 

Lavori Pubblici, aggiornamento elenco di operatori economici

Gli operatori economici compatibili con il Codice degli Appalti ed iscritti nell'elenco approvato il 19 luglio scorso al Comune di Gela, sono tenuti a comunicare ogni variazione di recapito o di requisiti posseduti per gli opportuni aggiornamenti dell'elenco. Inoltre è possibile fare istanza per le nuove iscrizioni nell'elenco, purché per l'operatore economico non ricorrano i motivi di esclusione previsti dal Codice e l’impresa sia in possesso dei requisiti di qualificazione necessari per l'assunzione di lavori pubblici. La richiesta di iscrizione deve essere inviata al protocollo generale del Comune di Gela, con ricevuta dal ricevente, entro il prossimo 31 gennaio.

Capodanno. Il sindaco firma ordinanza contro materiali pirotecnici e similari

Anche a Gela botti di fine anno al bando. Il sindaco Domenico Messinese ha firmato oggi un’ordinanza con cui vieta l’uso di petardi e altro materiale pirotecnico su tutto il territorio comunale di competenza. L’atto, mirato a salvaguardare l’incolumità di persone, animali e cose, è stato trasmesso a tutte le forze di polizia.

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Per saperne di più o negare il consenso clicca su `Approfondisci`. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.