Aperti al pubblico: Lun | Mer | Ven 8.30 - 13 - Mar | Gio 8.30 - 17.30

0933 906111

Cittadinanza attiva: si è concluso a Palazzo di Città il progetto della scuola Mattei

Si è concluso questa mattina, con un incontro formativo nell’aula consiliare di Palazzo di Città, il percorso di educazione civica e cittadinanza attiva organizzato dall’Istituto comprensivo Statale “Gela e Butera”. Nello specifico, il progetto ha coinvolto i ragazzi della scuola secondaria di primo grado Enrico Mattei, accompagnati dai docenti e dal Dirigente Scolastico prof. Rocco Trainiti. In rappresentanza delle istituzioni cittadine c’erano il Sindaco Lucio Greco, il vicepresidente del consiglio comunale Paola Giudice e i consiglieri Comunali Alessandra Ascia, Totò Scerra e Virginia Farruggia. Numerose le attività didattico – formative che hanno potuto seguire i ragazzi grazie a questo percorso, al termine del quale, questa mattina, hanno partecipato alla simulazione di una riunione del consiglio comunale, con annessa presentazione di mozioni su temi che hanno spaziato dall’ambiente al decoro urbano, dalle strutture sportive (con particolare riferimento alla realizzazione di una pista di atletica leggera) alla pulizia delle spiagge, fino ad illuminazione, qualità della vita e servizi.

“E’ stato un piacere spiegare agli studenti e alle studentesse i ruoli istituzionali di sindaco e consiglio comunale, – ha commentato il Sindaco Lucio Greco – come funzionano i lavori d’aula e perché sono fondamentali per la città e per il vivere democratico. Abbiamo parlato, naturalmente, anche di legalità, partendo dalla celebrazione della figura del Giudice Giovanni Falcone nel 30esimo anniversario della strage di Capaci fino all’importanza della ferma condanna nei confronti di gesti e azioni che distruggono e vandalizzano beni pubblici e privati. Nel ringraziarli per la sensibilità e l’attenzione, ho cercato di far capire loro quanto sia importante denunciare e non voltarsi dall’altra parte, schierarsi sempre dalla parte del bene e a tutela del più debole, essere solidali e rispettare le regole. Queste sono condizioni essenziali per il vivere civile e per plasmare futuri cittadini in grado di partecipare alla vita pubblica dando il proprio prezioso contributo e muovendosi nella legalità. Un ringraziamento speciale, infine, al dirigente e ai docenti. Ho molto apprezzato questo percorso che hanno fatto seguire agli alunni, e mi auguro che altre scuole seguano questo esempio e organizzino percorsi di educazione civica che aiutino realmente la formazione delle coscienze nei più giovani”.

Leggi tutto

Porta Vittoria: oggi la stipula del contratto, entro giugno l’inizio dei lavori

Il 17 febbraio scorso l’aggiudicazione dei lavori di riqualificazione urbana dell’area di Porta Vittoria alla Linera Costruzioni SRL di Santa Venerina, per un importo di € 1.302.724,67 di cui € 1.257.846,87 per lavori a base d’asta soggetti a ribasso ed € 44.877,80 per costi della sicurezza non soggetti a ribasso. Oggi l’ulteriore ed importante passo in avanti verso l’avvio del cantiere, con la stipula del contratto pubblico con l’impresa alla presenza del segretario generale Loredana Patti, del dirigente Tonino Collura, del RUP Orazio Marino e dell’assessore ai lavori pubblici Romina Morselli.

I lavori partiranno entro la metà di giugno e la durata massima prevista è di 396 giorni. Il direttore dei lavori è Massimo Collodoro. “Ho voluto personalmente presenziare a questo delicato momento per conoscere i referenti della ditta, assicurarmi della serietà e del rispetto dei tempi, a dimostrazione della grande attenzione di questa amministrazione che intende seguire passo dopo passo l’opera fino al completamento dei lavori. Quello di Porta Vittoria è uno degli iter che più mi stanno a cuore, perché so quanto ci tengano i cittadini e sono consapevole delle condizioni disastrose in cui versa, pur essendo una delle arterie principali e maggiormente trafficate della città. Il manto stradale è distrutto, la gente esige che venga sistemato a dovere e ne ha tutte le ragioni. Vogliamo e dobbiamo evitare i ritardi e gli errori del passato” ha dichiarato l’assessore Morselli.

 

Leggi tutto

Termoutilizzatore: il Sindaco Lucio Greco a confronto con i comitati di quartiere

Il Sindaco Lucio Greco a confronto con i comitati di quartiere, ieri pomeriggio, per affrontare la questione del termoutilizzatore. I rappresentanti dei comitati avevano chiesto un incontro al Primo Cittadino perché molto preoccupati dalla ripercussioni che la realizzazione di un simile impianto potrebbe avere sulla città.

“Ho trovato posizioni differenti, c’erano i favorevoli e i contrari, – spiega il Sindaco – ma alla fine tutti hanno compreso il messaggio di questa amministrazione. Ne va del futuro di tutti noi, e non si può prendere una decisione senza cognizione di causa. Non c’è alcuna fretta, nessuno può farcene, abbiamo il diritto di prenderci il tempo che ci serve per incamerare tutte le informazioni utili, per decidere secondo scienza e coscienza, dopo un’attenta e approfondita analisi ed insieme ad esperti del  settore, senza farci prendere dalla paura o dalle questioni ideologiche. Bisogna valutare, in primis, le ricadute ambientali e quelle di carattere sanitario. Poi, a cascata, tutte le altre. Mi ha fatto piacere che, al termine del confronto, tutti si siano allineati a questo pensiero. Li ho, inoltre, rassicurati sul fatto che sarà organizzato un consiglio comunale ad hoc e che, qualora dovessero emergere elementi gravi e preoccupanti, io per primo sarò pronto a fare le barricate. In ultimo, non escludo di indire un referendum popolare, perché a decidere dev’essere la città. Sono temi estremamente delicati, sui quali non può decidere la Regione. A farlo dev’essere la comunità, dev’essere il territorio”. 

Leggi tutto

Il settore Urbanistica e Territorio si riorganizza: ecco come contattarlo

Il settore Urbanistica e Territorio ha proceduto ad una parziale riorganizzazione interna, al fine di ottimizzare l’utilizzo delle risorse umane e di migliorare il rapporto con i tecnici, gli operatori economici ed i cittadini. Le nuove regole riguardano, in particolare, i giorni, le ore e le modalità di accesso del pubblico.

I giorni per ritirare o consegnare documenti/provvedimenti restano il martedì ed il giovedì: di mattina dalle ore 10 alle ore 13, di pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17.

Il front office ubicato al piano terra, accessibile anche a soggetti con difficoltà motorie, consegnerà i provvedimenti pronti e renderà noti quelli riportati in elenchi mediante affissione all’ingresso dello stabile o attraverso altri canali.

Chi non dovesse trovare pronto il documento richiesto, sarà ricontattato dagli uffici ai recapiti che, nel frattempo, il richiedente avrà riportato su un modulo che troverà all’ingresso. L’accesso agli uffici per incontrare i tecnici ed il personale di settore per procedimenti in corso o per consultare i fascicoli dell’archivio sarà possibile previo appuntamento che si potrà richiedere in presenza, nei giorni di ricevimento, chiamando il numero 0933.906449 o tramite mail, inviando una richiesta all’indirizzo urbanistica.appuntamento@comune.gela.cl.it

Gli uffici del settore richiameranno per comunicare il giorno e l’ora dell’appuntamento. I moduli per i servizi descritti saranno resi disponibili anche sul portale del Comune di Gela.

La nuova organizzazione promossa dal dirigente, architetto Emanuele Tuccio, è stata accolta con favore e condivisa dall’assessore Ivan Liardi quale parte di un più vasto disegno di riassetto del Settore. Liardi e Tuccio recentemente hanno incontrato anche i rappresentanti degli Ordini professionali per condividere eventuali iniziative, e la prossima settimana incontreranno il progettista del Piano Regolatore Generale, ing. Enrico Puleo, ed il referente del portale informatico comunale, ing. Orazio Marino, per l’aggiornamenti dei dati e del sistema, resisi necessari dopo l’adozione dello strumento urbanistico approvato alla fine del 2017. Qualora dovessero emergere criticità nella nuova organizzazione, che ha carattere sperimentale, si valuterà quanto necessario per porvi rimedio e migliorare ulteriormente i servizi.

Leggi tutto

Progetto Una Via Tre Piazze: dalla Regione l’ok definitivo. Si va verso la gara

La notizia è arrivata dalla Regione pochi minuti fa, ufficializzata direttamente dall’assessore Marco Falcone che questa sera, alle ore 20, sarà a Gela per tagliare il nastro inaugurale del nuovo Viale Mediterraneo: è stato definitivamente approvato il progetto Una Via Tre Piazze. A due mesi esatti, dunque, dall’ok della giunta municipale, diventa realtà uno dei progetti più imponenti e articolati della storia gelese. 8 milioni e mezzo l’importo finanziato con fondi ministeriali, nuovo canale trovato dopo che l’iter per il Patto per il Sud non era andato a buon fine e si era temuto il peggio.

A distanza di 20 anni, dunque, il settore Lavori Pubblici, con il dirigente Tonino Collura e il RUP Franco Città, sono riusciti a salvare l’opera che prevede pavimentazione, illuminazione e arredo urbano di Corso Vittorio Emanuele, via Bresmes, Piazza Martiri, via Trieste Piazza Umberto e Piazza San Francesco. Il fascicolo, a metà marzo era stato inviato al dipartimento regionale delle infrastrutture per il decreto di finanziamento, che ora è arrivato. Il passo successivo sarà il disciplinare di gara, di concerto con l’Urega.

“Sono stati due mesi di fitta ed incessante interlocuzione con la Regione, – commentato il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Romina Morselli – nel corso dei quali abbiamo ogni giorno sollecitato gli uffici. Abbiamo trovato massima apertura e disponibilità da parte dell’assessore Marco Falcone, il quale, nonostante il governo regionale sia ormai agli sgoccioli del proprio mandato, non ha mai smesso di lavorare e di dare risposte al territorio. Non possiamo, quindi, che ringraziarlo per l’impegno mantenuto e la parola data e rispettata. La notizia di oggi arriva a coronamento di un grande lavoro che il settore sta portando avanti per rilanciare l’immagine della città e che continua senza sosta”.

Leggi tutto

Fervono i preparativi per l’annuale commemorazione dello sbarco del 10 luglio 1943 sulle coste gelesi

Fervono i preparativi per l’annuale commemorazione dello sbarco del 10 luglio 1943 sulle coste gelesi. Il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Cristian Malluzzo ieri hanno incontrato a Palazzo di Città una delegazione della base USA NAS Sigonella composta dal Capitano di Fregata Peyton Price, vice-Comandante della Stazione Navale di Telecomunicazioni e Computer (NCTS Sigonella), e dal Tenente di Vascello Paul Thompson, accompagnati dal Responsabile Relazioni Esterne della NAS americana di Sigonella Alberto Lunetta.

L’operazione Husky fu messa a punto dagli alleati angloamericani con l’obiettivo di aprire un fronte nell’Europa continentale, invadere e sconfiggere l’Italia e concentrare infine i propri sforzi contro la Germania nazista. Furono giornate davvero difficili, narrate da tutti i libri di storia, ed è giusto che la città le senta e le faccia proprie. L’evento, è stato rimarcato nel corso dell’incontro, è della comunità e deve prevedere una forte partecipazione popolare. Quello di quest’anno, inoltre, è il momento che precede l’80esimo anniversario, e deve rappresentare un apripista verso le celebrazioni del 2023.

Comune e base USA, è stato sottolineato, devono collaborare per stilare un programma condiviso (tanto quest’anno quanto, soprattutto, il prossimo anno) che coinvolga anche il consiglio comunale, il prof. Nuccio Mulè, presente all’incontro di ieri, le associazioni e i club service che hanno già assicurato la loro disponibilità.

“Quest’anno abbiamo deciso di suddividere le celebrazioni in due giornate. La prima, sabato 9 luglio, – spiega l’assessore Malluzzo – sarà incentrata sui momenti, prettamente americani, di Dirillo, Ponte Olivo e Castelluccio. La seconda, domenica 10 luglio, ruoterà intorno ai momenti nei luoghi simbolo dello sbarco all’interno della città: il lungomare, il cimitero monumentale e la targa di Viale Mediterraneo. Una delegazione USA, naturalmente, prenderà parte ad entrambi i momenti e, per l’occasione, sarà rilasciata una cartolina commemorativa. Invitiamo sin da ora tutta la città a partecipare”.

“Anche quest’anno – aggiunge il Sindaco Lucio Greco – celebreremo degnamente questo fondamentale momento della storia di tutti noi, e confido in una grande partecipazione del popolo non solo perché arriva in un periodo in cui l’Europa è di nuovo in guerra, ma anche perché è bene ricordare che la libertà di cui godiamo oggi tutti noi passa da quei drammatici momenti, ed è quindi giusto tributare gli onori a chi ha combattuto per eliminare il nazifascismo. Già dall’11 luglio, però, è mia intenzione iniziare a lavorare seriamente all’80esimo anniversario, che dovrà racchiudere una settimana di eventi alla presenza delle più alte cariche dello Stato. Per l’occasione, intendo creare un comitato organizzativo ad hoc, in una logica di cittadinanza attiva. Vorrei che da Gela partisse un forte messaggio di pace per tutta l’Europa, perché da Gela è partita la liberazione dal nazifascismo e si è innescato il processo che ha portato alla pace”.

Leggi tutto

Plesso Solito: depositato il progetto esecutivo. Si attende il parere del Genio Civile

Plesso Enrico Solito: l’attenzione dell’amministrazione comunale resta massima, e dimostrazione ne è il fatto che il progettista Massimo Nunzio Cannizzaro, su sollecitazione del Sindaco Lucio Greco e dell’assessore ai Lavori Pubblici Romina Morselli, ha perfettamente rispettato i 30 giorni di tempo che gli erano stati concessi per depositare il progetto esecutivo dei lavori di adeguamento sismico ed impiantistico alla normativa antincendio. Ora che sono stati trasmessi tutti gli elaborati progettuali, il settore Lavori Pubblici procederà alla trasmissione del progetto al Genio Civile, dal quale si dovrà attendere l’emissione di un nuovo parere.

“Sono subentrate delle variazioni nella normativa antisismica, motivo per il quale occorre un nuovo parere. In ogni caso, – affermano il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Romina Morselli – ci impegneremo affinchè anche in questo caso i tempi siano brevi, sicuri di trovare la massima comprensione nei confronti della delicata vicenda. Non appena ne entreremo in possesso, procederemo con tutti gli atti propedeutici alla gara (che avverrà tramite l’Urega, perché superiore a 2 milioni di euro) e all’aggiudicazione dei lavori. Nel ringraziare quanti stanno tenendo il nostro passo, consapevoli come noi dell’importanza della sistemazione della scuola, della messa in sicurezza e della restituzione del plesso alla comunità studentesca, vogliamo rassicurare dirigenti e famiglie degli alunni che stiamo facendo tutto il possibile, e che la stessa celerità garantita dal momento del cedimento ad oggi la avremo anche per tutte le altre fasi dell’iter”.

Leggi tutto

Riqualificazione zona Nord Museo Archeologico: pubblicato l’avviso della manifestazione di interesse

Patto per il Sud: lavori di riqualificazione urbana zona Nord Museo Archeologico. Il settore Lavori Pubblici accelera e sul sito del Comune è stato pubblicato l’avviso della manifestazione di interesse propedeutica per l’affidamento dei lavori mediante procedura negoziata senza bando, da aggiudicarsi con il criterio del prezzo più basso. L’opera è stata finanziata dal Dipartimento Regionale delle Attività Produttive con € 2.600.000,00 (importo complessivo dei lavori € 2.224.556,05 di cui € 2.193.663,38 per lavori a base d’asta soggetti a ribasso ed € 30.892,67 costi sicurezza non soggetti a ribasso ) e il progetto, redatto dall’ing. Giuseppe Cosenza, è inserito nel Piano Triennale dei Lavori Pubblici 2021/2023. Il Rup è l’arch. Santi Nicoletti. Anche questo un progetto molto atteso dalla città il cui iter, adesso, va verso una fase di velocizzazione. La prima stesura risale al 1985. Abbandonato per mancanza di fondi, è stato ripreso con i fondi del Patto per il Sud e aggiornato al prezziario 2018.

“Grazie a questo progetto – commenta l’assessore Romina Morselli – potremo intervenire in una zona periferica della città in cui i residenti da anni attendono opere pubbliche essenziali quali le strade, l’impianto idrico e quello fognario. Sappiamo che c’è grande attesa per questi lavori e con l’avviso della manifestazione di interesse apriamo alle imprese e speriamo di arrivare presto alla gara e all’affidamento dei lavori. Ringrazio tutti i miei collaboratori che si sono spesi per fare in modo che questo progetto non cadesse nel dimenticatoio”.

Leggi tutto

Il Sindaco Greco a confronto con i commercianti: sul tavolo la questione dehors e gli eventi estivi

Il Sindaco Lucio Greco ha incontrato questa mattina i rappresentanti dei commercianti e degli artigiani, alla presenza anche degli assessori Terenziano Di Stefano e Romina Morselli e dell’ordine dei commercialisti. Sul tavolo la verifica delle tariffe per ridurre gli oneri concessori e la collaborazione in vista degli eventi per allietare la stagione estiva. Al termine del confronto, si è deciso di aggiornarsi a venerdì per approfondire ulteriormente il tema delle tariffe per i dehors, molto sentito dalla categoria.

“Quello di oggi è stato solo un primo incontro, – ha commentato greco – per intavolare una discussione di certo molto articolata. Ho colto l’occasione per chiedere maggiore rispetto per il calendario e gli orari della raccolta differenziata. E’ fondamentale che gli esercenti collaborino per tenere la città più pulita e renderla più vivibile, soprattutto nel centro storico e nel lungomare, e per questo ho anche già mandato una direttiva a tutti gli uffici affinchè si adoperino per un conferimento ottimale dei rifiuti, nell’assoluto rispetto degli orari e dei giorni. Mi fa piacere aver trovato la massima disponibilità anche per ciò che attiene le iniziative per incentivare i cittadini a vivere la nostra città. Purtroppo, il Comune da solo non può farsi carico di tutte le spese e non sono previsti contributi regionali e nazionali. Quindi, compatibilmente con la difficile situazione dell’ente, siamo pronti a fare tutto lo sforzo possibile per andar loro incontro, perché capiamo anche la delicata situazione degli esercenti, ma nella logica di una collaborazione reciproca”.

 

Leggi tutto

Referendum del 12 giugno: avviso agli iscritti all’albo degli scrutatori

Comunicazione importante per tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori: in vista del referendum popolare in programma domenica 12 giugno, domani, 19 maggio 2022, alle ore 10.00 nell’aula consiliare al primo piano del Comune, la commissione elettorale comunale si riunirà per procedere al sorteggio e alla nomina degli scrutatori che saranno destinati alle sezioni.

Vi ricordiamo che il referendum è indetto per i seguenti quesiti:

1) Abrogare la parte della Legge Severino che prevede l’incandidabilità, l’ineleggibilità e la decadenza automatica per parlamentari, membri del governo, consiglieri regionali, sindaci e amministratori locali nel caso di condanna per reati gravi;

2) Non permettere più il cambio di funzioni tra giudici e pm e viceversa nella carriera di un magistrato;

3) Via l’obbligo per un magistrato di raccogliere da 25 a 50 firme per presentare la propria candidatura al Csm;

4) Togliere la “reiterazione del reato” dai motivi per cui i giudici possono disporre la custodia cautelare in carcere o i domiciliari per una persona durante le indagini e quindi prima del processo;

5) Il quesito chiede che gli avvocati, parte di Consigli giudiziari, possano votare in merito alla valutazione dell’operato dei magistrati e della loro professionalità.

Leggi tutto