Aperti al pubblico: Lun | Mer | Ven 8.30 - 13 - Mar | Gio 8.30 - 17.30

0933 906111

A Palazzo di Città si discute del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti con SRR, Impianti e sindacati

“Sono fiducioso in riferimento al fatto che, grazie all’interlocuzione avviata a Gela per mia espressa volontà, si potrà condividere un percorso con tutte le parti interessate che ci porterà a trovare una soluzione condivisa ai problemi emersi anche negli altri comuni quando è stato avviato il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti. Le mie preoccupazioni riguardano la qualità del servizio e il futuro dei lavoratori. Il nostro è l’ultimo comune in cui si partirà, ma è anche il più grande. Pertanto, le problematiche sono più importanti e meritano la massima attenzione”.

Così il sindaco Lucio Greco, che ieri a Palazzo di Città ha ricevuto il presidente della SRR, il sindaco di Mazzarino Vincenzo Marino, la presidente della Impianti, ing. Giovanna Picone, i rappresentanti della triplice sindacale, di USB e UGL insieme ad una delegazione di lavoratori. Presente anche il presidente del consiglio comunale Totò Sammito.

Al centro della discussione le modalità del passaggio di cantiere per gli operai, tenuto conto del fatto che non c’è possibilità di un salto automatico applicando la clausola sociale. Sarà necessario per i dipendenti partecipare ad uno o più avvisi pubblici, cosa che comporta il possesso di una serie di requisiti che non tutti hanno. E’ stato stabilito che ad occuparsi di questo passaggio sarà la Impianti, che poi sottoporrà l’avviso (o gli avvisi) ai sindacati. Se questi lo condivideranno, ci si rivedrà tutti insieme per stilare un verbale di accordo a tutela delle maestranze.

“Questo momento di confronto – aggiunge Greco – mi lascia ben sperare, e attendiamo ora i bandi per capire come procedere. Stiamo parlando del futuro di 134 lavoratori, e si deve andare con i piedi di piombo. Non a caso altri comuni come Piazza Armerina stanno vivendo le stesse difficoltà, al punto da minacciare di uscire dalla SRR4. Stiamo accelerando, ma valuteremo il da farsi passo dopo passo. Speriamo di evitare nuove proroghe a Tekra, ma occorrono tempi tecnici ben precisi per definire bene tutto questo delicato percorso”.

Leggi tutto

Censimento: ecco la graduatoria definitiva dei 26 rilevatori selezionati

Approvata e pubblicata sull’albo pretorio del sito istituzionale del Comune la graduatoria definitiva relativa alla “selezione pubblica per titoli per n. 26 rilevatori per il Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni” – Anno 2022 svolta dal Comune di Gela per conto dell’ISTAT.

L’elenco completo a questo link: censimento graduatoria definitiva dei rilevatori

Leggi tutto

Plesso Enrico Solito: deliberato dalla giunta il progetto esecutivo. Ora tocca all’UREGA

Ancora un importante passo in avanti verso la riqualificazione e la messa in sicurezza del plesso Enrico Solito. Questa mattina è stato deliberato dalla giunta municipale il progetto esecutivo aggiornato relativo ai lavori di adeguamento sismico ed impiantistico alla normativa antincendio. Il 1 settembre è stata espletata favorevolmente la verifica tecnica da parte della commissione verificatrice presso il Settore Lavori Pubblici in contraddittorio con il progettista e lo stesso giorno il RUP, l’ing. Roberto Capizzello, ha concluso l’attività di validazione e verifica della documentazione allegata, redigendo apposito rapporto conclusivo di verifica con esito positivo al progetto esecutivo, per un importo complessivo di €. 3.119.280,81 di cui €. 2.688.283,32 per lavori ed €. 430.997,61 per somme a disposizione dell’Amministrazione.

Pertanto, tutto passa ora nelle mani dell’UREGA di Caltanissetta, che a breve riceverà gli atti e potrà procedere con la predisposizione della documentazione propedeutica alla gara. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore ai Lavori Pubblici, Romina Morselli, che ricorda come, al momento del suo insediamento, non c’era nemmeno l’incarico conferito al progettista.

“Oggi, finalmente, si chiude la parte tecnica che ci riguarda. L’iter è stato veramente lungo e complesso, – afferma Morselli – perché siamo partiti dall’aggiornamento del progetto e abbiamo dovuto attendere tutti i pareri necessari. Adesso speriamo che si possa accelerare, ma di certo noi come Comune non abbiamo perso neanche un attimo. L’attenzione è sempre stata massima, perché sappiamo quanto sia attesa quest’opera, ma contemporaneamente abbiamo dovuto lavorare su tanti altri progetti importanti come quello della Solito e che richiedevano il medesimo impegno. Naturalmente, seguiremo tutta la procedura a Caltanissetta con la cura di sempre e mi recherò personalmente presso l’Urega per sollecitare l’espletamento della gara. Il nostro obiettivo è quello di riconsegnare il prima possibile alla città, e soprattutto agli studenti e alle loro famiglie, un plesso sicuro, moderno e accogliente”.

Leggi tutto

Grande successo per la giornata dell’orientamento, questa mattina allo Youth Center

Grande successo per la giornata dell’orientamento organizzata da Comune di Gela e Università Kore di Enna, questa mattina allo Youth Center di Macchitella.

Ottima la risposta dei ragazzi, molti dei quali sono venuti insieme alle proprie famiglie per condividere questo importante momento di scelta del percorso di studi universitario, e che hanno potuto dialogare e confrontarsi con i docenti delle facoltà di Ingegneria ed Architettura Gaetano Di Bella, Mauro De Marchis, Davide Tumino, Teresa Campisi, Valentina Lentini e Nicole Cilia. Con loro anche il Preside della facoltà di Ingegneria, Francesco Castelli, che ha voluto rimarcare come l’Università Kore intenda investire e scommettere sempre di più su Gela, rafforzando la già costante interlocuzione con il Sindaco Lucio Greco per dar vita a nuovi ed importanti progetti per i giovani e il territorio.

“Incontro e confronto sono state le parole chiave di questa intensa mattinata dedicata ai nostri ragazzi, che rappresentano un prezioso capitale umano nel quale credere fermamente e da sostenere. La missione di noi amministratori – ha dichiarato il Sindaco Greco – è quella di creare nuove opportunità per le giovani generazioni, che hanno le idee chiare e pretendono, legittimamente, che si guardi dalla loro parte con attenzione e si diano loro delle chances concrete. Anche e soprattutto per questo, è in corso con Kore, che ringrazio per la presenza ed il contributo di oggi, una preziosa collaborazione per altri progetti, come il polo tecnologico SI.N.AP.SI ( sistemi innovativi applicati per la Sicilia) recentemente finanziato con 10 milioni di euro. I giovani sono il nostro futuro, ed è nostro dovere creare spazi, varchi e percorsi lungo i quali possano muoversi liberamente, ma secondo una direzione ben precisa: formazione e cultura”.

Leggi tutto

Randagismo: al Comune si cercano soluzioni. Oggi nuovo tavolo tecnico

Raddoppio dei giorni in cui sarà operativo il servizio di sterilizzazione, intensificazione dei controlli per scoraggiare l’abbandono dei cani, possibilità di microchippare i propri amici a quattro zampe senza incorrere in sanzioni, incentivi economici per far crescere le adozioni. Sono queste le azioni di contrasto sulle quali si vuole spingere per arginare il fenomeno del randagismo e stabilite questa mattina nel corso del tavolo tecnico convocato dal Sindaco Lucio Greco. All’incontro di questa mattina erano presenti, oltre al sindaco Greco ed all’assessore alla tutela degli animali Giuseppe Licata, i rappresentanti del comando dei Vigili Urbani e del settore Ambiente, i vertici veterinari di Asp, il direttore provinciale Luigi Farruggia, i medici Elia Rizzo e Rosario La Folaga e la sig.ra Nuccia Mangiavillano per la Dog Village.

“Ho chiesto maggiore collaborazione all’Asp, soprattutto per aumentare le sterilizzazioni, – ha dichiarato il Sindaco – e il dr. Farruggia mi ha garantito la sua disponibilità ad aumentare i giorni dedicati a tale servizio. Non dimentichiamo, però, che in tutta la provincia sono solo tre i medici veterinari in servizio e devono coprire 22 comuni. Un lavoro imponente. E’ fondamentale, inoltre, e lo ha sottolineato anche l’ASP, intervenire con sanzioni e controllo del territorio, disincentivando l’abitudine da parte di qualcuno di fornire cibi ai randagi ed attuando politiche di incentivazione per adozioni e microchippatura. Il Comune già da tempo sta facendo sforzi notevoli sia in termini economici che di risorse, e gli amministratori continueremo a fare la nostra parte, ma anche i cittadini devono mostrare maggiore senso di responsabilità. La legge impone l’obbligo della microchippatura, e faremo in modo di agevolarla sospendendo le sanzioni per un periodo di tempo. Faremo di tutto, ma nessuno deve più abbandonare i cani. Il supporto di lavoratori forestali, guardie ecozoofile e delle associazioni animaliste è necessario per contrastare il fenomeno, e tutti insieme ci siamo posti l’obiettivo di creare in rete una vetrina per poter incentivare le adozioni dei cani che, attualmente, vivono nei due canili convenzionati e che sono già vaccinati, chippati e sterilizzati”.

Leggi tutto