Aperti al pubblico: Lun | Mer | Ven 8.30 - 13 - Mar | Gio 8.30 - 17.30

0933 906111

Presentato il programma del 79esimo anniversario dello sbarco degli alleati angloamericani sulle coste gelesi

Presentato questa mattina in conferenza stampa a Palazzo di Città il programma del 79esimo anniversario dello sbarco degli alleati angloamericani sulle coste gelesi. Insieme al Sindaco Lucio Greco e al suo vice, Terenziano Di Stefano c’erano il prof. Nuccio Mulè, autore ed organizzatore di due momenti, e i referenti dei club service coinvolti nella stesura del programma: Kiwanis e Rotary. In rappresentanza del Gruppo archeologico Geloi, promotore di altri due momenti molto suggestivi, c’erano il direttore Giuseppe La Spina e Michele Curto. In videocollegamento il responsabile delle comunicazioni della base americana di Sigonella Alberto Lunetta e Rocco De Vivo in rappresentanza dell’associazione Polizia di Stato.

“E’ una due giorni sulla quale si è lavorato intensamente e in gruppo, – ha dichiarato il Sindaco Lucio Greco – ricca di eventi, iniziative culturali, momenti di incontro e approfondimento sulla liberazione dal nazifascismo. Conoscere la storia è fondamentale, quella vissuta dai nostri avi a maggior ragione, e avere la possibilità di farlo insieme all’esercito americano, sempre attento e presente, è un valore aggiunto. E’ importante ricordare i momenti che hanno segnato la storia della nostra città, della Sicilia e dell’Italia tutta, e che non può in alcun modo lasciare indifferenti. Lancio, quindi, un appello alla partecipazione a tutti i cittadini. Le iniziative coinvolgeranno diversi punti della città, e questo vuole essere un piccolo test in vista dell’80esimo anniversario in programma il prossimo anno e per il quale inizieremo a lavorare già da lunedì. Dovrà essere un grande evento, articolato in più giornate e alla presenza delle alte cariche dello Stato”.

Ad entrare nel merito del programma è stato il vicesindaco Terenziano Di Stefano che ha evidenziato come, per la prima volta, a Ponte Dirillo sarà presente una delegazione dei Carabinieri mentre gli americani ricambieranno presenziando alla commemorazione dedicata all’Arma, al cimitero monumentale. “Altra novità sarà la tappa di Castelluccio, – ha spiegato – grazie all’impegno del prof. Nuccio Mulè che ha tanto a cuore questo momento e che si occuperà pure dell’annullo filatelico di Poste Italiane di domenica pomeriggio all’ex dogana. Raccomandiamo la massima puntualità per tutti gli appuntamenti, ma soprattutto per quello di domenica mattina, alle 8.30 al Lungomare, di fronte la Capitaneria”.

Il Presidente del Kiwanis, Giuseppe Abbate, ha voluto ricordare come il suo club dal 2007 si impegni ad onorare i caduti nelle battaglie siciliane che hanno portato alla liberazione dell’Europa dal nazifascismo, e ha ricordato l’appuntamento di domenica alle 10 in viale Mediterraneo con la deposizione di una corona d’alloro alla lapide in memoria dei caduti del 10 luglio 1943. Il Kiwanis sta anche curando l’organizzazione del convegno di sabato 9 luglio alle ore 18 nella chiesa di San Giovanni dal titolo “Sicilia 1943 – Roosevelt e i suoi generali. L’incontro segreto che decise la guerra”.

La terza novità di quest’anno è il coinvolgimento nelle celebrazioni del gruppo archeologico Geloi, che ha promosso due attività finalizzate al coinvolgimento della cittadinanza e alla conoscenza di questo evento storico, ed in rappresentanza del quale stamattina c’era il direttore Giuseppe La Spina. Il gruppo renderà fruibile sabato 9 luglio, dalle ore 16 alle ore 18, il parco tematico “Gela in miniatura”, con particolare riferimento all’area espositiva sullo sbarco del 10 luglio 1943, l’unica area della città che ospita una mostra sullo sbarco attraverso immagini, ricostruzioni in scala 1:1 e mezzi militari. L’altro evento è in programma domenica sera all’ex dogana, con la proiezione di un docufilm del regista Ezio Costanzo, curatore del museo dello sbarco di Catania, che sarà presente. “Sono due iniziative aperte alla città che speriamo attirino molti visitatori, anche perché sono una finestra aperta sui fatti di quei giorni drammatici” ha dichiarato La Spina.

Infine, Alberto Lunetta ha ringraziato tutti a nome dell’esercito della base americana di Sigonella, garantendo la presenza di una nutrita delegazione militare ad entrambe le giornate. “E’ una tradizione molto sentita che si rinnova, – ha detto – ed è bello vedere un’organizzazione corale dell’evento. Per la prima volta saremo presenti anche al momento dedicato ai Carabinieri, e siamo felici del fatto che loro saranno con noi a Dirillo: felici di poterci riunire nuovamente”.

 

Leggi tutto

Censimento: avviso per la formazione di una graduatoria. Domande entro il 20 luglio

Informativa del settore demografico – Ufficio comunale di censimento

E’ on line sull’albo pretorio del sito del Comune di Gela (www.comune.gela.cl.it) l’avviso pubblico di selezione per soli titoli ai fini della formazione di una graduatoria valevole per gli anni 2022-2024 (3 anni) cui attingere per il conferimento degli incarichi di rilevatore in occasione del censimento della popolazione e delle abitazioni. La pubblicazione dell’avviso segue la nota ISTAT del 7 febbraio 2022 avente ad oggetto le attività propedeutiche per tale censimento permanente. La domanda di ammissione dev’essere firmata (con firma autografa o digitale) dall’interessato, pena l’esclusione. Alla domanda devono essere allegati copia del documento di riconoscimento valido e CV in formato europeo.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata entro il 20 luglio 2022

– tramite pec all’indirizzo comune.gela@pec.comune.gela.cl.it (con richiesta di conferma del ricevimento da parte del Comune)

– tramite consegna al Protocollo Generale del Comune (con richiesta del numero di protocollo generale all’atto della consegna)

– a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo: Comune di Gela – Piazza San Francesco 1 93012 Gela. In quest’ultimo caso vale la data del timbro postale di spedizione.

Le domande inviate oltre il termine indicato o in altri modi non verranno prese in considerazione. Ecco il link che porta direttamente all’avviso e alla documentazione: https://portale.comune.gela.cl.it/openweb/albo/albo_dettagli.php?id=11801&CSRF=5247d4a30c78dd54f0a4b00978a3c7fa

Leggi tutto

Gela senz’acqua, il Sindaco scrive a Caltaqua e Siciliacque. Domani riprende l’erogazione

Il Sindaco Lucio Greco ha inviato una missiva urgente a Caltaqua e Siciliacque per denunciare le vibranti e legittime proteste da parte della cittadinanza gelese, lasciata ancora una volta con i rubinetti a secco in questi giorni di caldo estremo, con tutti i problemi e i disagi che ne conseguono, anche per la salute e l’igiene pubblica.

“Chiedo l’urgente attivazione di quanto necessario per il normale ripristino dell’erogazione, assicurando, nelle more, l’utilizzo di autobotti e mezzi alternativi in grado di garantire anche un minimo quantitativo di acqua per le esigenze della vita quotidiana” si legge in un passaggio della lettera, alla quale, poche ore dopo, è arrivata risposta da parte di Siciliacque.

Nel comunicato, la società rende noto di stare gradualmente riattivando la fornitura idrica ai serbatoi di Caposoprano e Montelungo e che domani, mercoledì 6 luglio, in mattinata l’acqua tornerà nelle zone h24 di Caposoprano basso, Scavone basso, Fondo Iozza e Marchitello; in tarda serata sarà ripristinata l’erogazione anche nelle zone alte di Caposoprano, San Giacomo, Scavone e Manfria.

Siciliacque fa anche sapere che, in attesa che tutto torni alla normalità, sono state messe a disposizione due autobotti dislocate nei pressi di Largo San Biagio e Corso Salvatore Aldisio.

“Non c’è di certo da esultare, perché il problema non si sarebbe nemmeno dovuto presentare. In ogni caso, spero che Siciliacque tenga fede a quanto promesso, e vigilerò per verificare” ha concluso il Primo Cittadino.

Leggi tutto

Gela città – cantiere: ecco il lungo elenco delle opere work in progress, per un totale di 151 milioni

“In questo momento, al netto del progetto della tangenziale ANAS del valore di 600 milioni già finanziato, in città abbiamo opere pubbliche in fase di gestione per quasi 151 milioni. Un risultato straordinario, che dimostra tutto l’impegno e tutta l’effervescenza di questa amministrazione e che contiamo di concretizzare entro la fine del mandato”.

Così il Sindaco Lucio Greco, che, in collaborazione con il dirigente arch. Tonino Collura, ha inoltrato al Prefetto Chiara Armenia l’elenco delle opere in itinere stilato dal Settore delle Grandi Opere Pubbliche, al fine di rinnovare il protocollo di vigilanza collaborativa con la Prefettura di Caltanissetta e con l’Anticorruzione. Un tassello fondamentale per rafforzare il monitoraggio finalizzato ad evitare o stroncare sul nascere le infiltrazioni criminali nelle gare d’appalto e per i servizi.

A seguire, divisi in gruppi, ecco quali sono le opere work in progress con i relativi finanziamenti, ad eccezione del progetto per la manutenzione dei parapetti del Lungomare del valore di un milione di euro in attesa del decreto di finanziamento.

 

Progetti finanziati, con gare espletate/aggiudicate e lavori in corso:

Riqualificazione via Martinica e traverse      1.121.912,00 €

Riqualificazione via Niscemi                            980.000,00 €

Patto per il Sud / rifacimento prospetti e rifunzionalizzazione degli spazi esterni al convento dei frati minori dei Cappuccini         540.000,00 €

rifunzionalizzazione biblioteca comunale         600.000,00 €

Patto per il sud/ Riqualificazione Urbana via Navarra              600.000,00 €

Patto per il sud/ Riqualificazione Urbana viale Mediterraneo          1.630.000,00 €

Patto per il sud/ Riqualificazione Urbana via Recanati                1.500.000,00 €

Compensazioni minerarie/Piazzale Suor Teresa Valsè    580.000,00 €

 

Progetti finanziati, con gare espletate/aggiudicate

Agenda Urbana/Ottimizzazione energetica e innovazione tecnologica impianti di illuminazione pubblica, riduzione dei consumi energetici su parte dei quartieri a Nord della Città di Gela            3.150.000,00 €

Recupero funzionale e riuso piano terra immobile via Giardinelli per spazi aggregativi e polivalenti    450.000,00 €

Compensazioni minerarie/illuminazione pista ciclabile Macchitella 114.900,00 €

Patto per il sud/ Riqualificazione Urbana via Cairoli        840.000,00 €

Patto per il sud/Riqualificazione Urbana via Venezia             2.162.229,50 €

Patto per il sud/ salone parrocchiale di San Sebastiano           799.000,00 €

Agenda Urbana/Pista ciclabile Macchitella – Porto rifugio     720.000,00 €

Agenda Urbana/Rifunz.one immobile di via G. Siragusa per la realizzazione di un centro per anziani           860.000,00 €

Agenda Urbana/Rifunzionalizzazione di un edificio sociale in via Madonna del Rosario – Recupero alloggi pubblici per incrementare la disponibilità di alloggi sociali e servizi abitativi per categoria fragili 1.978.742,20 €

Compensazioni minerarie/Riqualificazione Urbana Porta Vittoria 1.845.000,00 €

Videosorveglianza urbana 400.000,00 €

 

Progetti finanziati, aggiornamento progetto / elenco prezzi

Alloggi ERP /Accordo di Programma     6.656.473,31 €

Agenda Urbana/ Scuola Pirandello, polo per servizi integrativi per l‘infanzia 2.700.000,00 €

Agenda Urbana/Efficientamento energetico Scuola S. Quasimodo      750.000,00 €

Compensazioni minerarie /Manutenzione straordinaria per sostituzione infissi esterni del Palazzo Municipale     748.220,12 €

Patto per il sud/ Officina della Gioventù      2.200.000,00 €

Patto per il sud/ RU area Nord Museo         2.600.000,00 €

Patto per il sud/ RU piazza Eleusi, SS117       1.050.000,00 €

Patto per il sud/ RU via Borca di Cadore         2.250.000,00 €

Adeguamento sismico, antincendio /Madre Teresa di Calcutta-plesso via Velasquez 3.984.234,00 €

Adeguamento sismico, antincendio/Scuola infanzia e primaria S.M. di Gesù  3.740.024,00 €

Adeguamento sismico e impiantistico antincendio dell’edificio scolastico E. Solito 3.119.342,20 €

Agenda Urbana/Consolidamento di un’area a monte di via Borsellino   2.900.000,00 €

Agenda Urbana/Consolidamento terre armate tratto compreso tra la via Borsellino e il Lungomare Federico II di Svevia        1.100.000,00 €

Agenda Urbana/Recupero e allestimento di edifici pubblici strategici destinati al COC – Protezione Civile Gela       180.329,29 €

Agenda Urbana/Efficientamento energetico Scuola don Milani   1.500.000,00 €

Patto per il sud/ RU via Tevere         999.837,05 €

Patto per il sud/ RU via Ventura        1.032.913,00 €

Cimitero c.da Farello – 840 loculi      1.560.856,02 €

 

Finanziati (anche con la linea Qualità dell’abitare)

Progetto di realizzazione nuovi assi viari delle aree ZES alle infrastrutture Portuali di Licata e Gela   10.000.000,00 €

CCR Centro comunale di raccolta- Macchitella      1.175.444,13 €

Patto per il sud/ Riqualificazione Urbana una via tre piazze (da via Marconi a via Matteotti)       8.500.000,00 €

Patto per il sud/Agility, Area percorso cani Macchitella    400.000,00 €

Area Play Ground 3-14 anni, Stay Fit Over 60, Area Dog Park   1.227.210,70 €

Corsia Ciclabile      431.726,50 €

Palestra     2.194.233,00 €

Passerella e Viabilità Cavalcavia ferrovie Settefarine      1.512.000,00 €

Riqualificazione via Pozzillo, via Venezia, via Falcone     1.771.007,00 €

Area ex mercato ortofrutticolo – S.I. e tettoie solari        1.474.674,24 €

Area ex Scalo Ferroviario – Fitness Outdoor           5.730.002,64 €

Charging Station attrezzata e Fornitura Mezzi elettrici       430.000,00 €

Charging Station Attrezzata e Fornitura Mezzi elettrici       810.000,91 €

Corsia Ciclabile   295.541,16 €

Miglioramento Sicurezza mobilità pedonale e carrabile. Parcheggi   2.967.750,02 €

Ex Area Suore Maria Ausiliatrice – Palazzo della Cultura       6.464.725,25 €

Parco Urbano Orto Pasqualello – Percorsi e nuovi elementi di arredo urbano 3.856.450,30 €

Baglio ducale/rifunzionalizzazione area esterna granai piazza Calvario 600.000,00 €

Recupero parco di Montelungo       5.400.000,00 €

 

Progetti nella fase di ammissione al finanziamento

Manutenzione Straordinaria e messa in sicurezza Area urbana di Piazza Russello  1.000.000,00 €

MS e messa in sicurezza Lungomare Federico II di Svevia 1.000.000,00 €

MS e messa in sicurezza pavimentazione stradale e marciapiedi Quartiere San Giacomo 1.000.000,00 €

MS e messa in sicurezza pavimentazione stradale Quartiere Carrubazza  1.000.000,00 €

MS e messa in sicurezza pavimentazione stradale via Butera e Quartiere Baracche  1.000.000,00 €

Oratorio chiesa SM Betlemme  800.000,00 €

PNRR-M5C2/nuova area attrezzata outdoor attività sportive – Macchitella 1.500.000,00 €

PNRR-M5C2/rigenerazione e rifunzionalizzazione stadio Vincenzo Presti 1.500.000,00 €

Asilo via Albinoni 1.000.115,00 €

 

Aggiornamento progetto/elenco prezzi, fase di ammissione al finanziamento

Adeguamento sismico e riqualificazione funzionale edificio scolastico Primo I.C. Lombardo Radice 3.196.443,11 €

Patto per il sud/ Riqualificazione Urbana Lungomare est 3.000.000,00 €

Patto per il sud/ svincolo Manfria Roccazzelle 1.942.000,00 €

Patto per il sud/Tetto scuola Albani Roccella 500.000,00 €

 

Aggiornamento progetto/elenco prezzi

Adeguamento sismico, antincendio/ SM Romagnoli 5.933.590,23 €

Adeguamento sismico, antincendio/Scuola Giovanni XXIII   1.474.120,56 €

Adeguamento sismico, antincendio/SM P.E.Giudici   4.373.504,00 €

Messa in sicurezza e riqualificazione sismica dell’edificio scolastico Antonietta Aldisio 3.194.701,33 €

 

“Questi sono fatti, sono risultati tangibili per i quali ci siamo spesi dal primo giorno e continueremo a lavorare fino all’ultimo. Un ringraziamento – conclude il Primo Cittadino – va al settore egregiamente guidato dall’arch. Tonino Collura, che, nonostante le note difficoltà legate alla carenza di organico, ci sta permettendo di delineare la Gela che vogliamo costruire: all’avanguardia, moderna, efficiente, bella da vivere. Ai cittadini e a quanti, delusi dalle politiche del passato, pensano che non vedranno realizzato nulla di quanto qui elencato, voglio dire che occorrono solo un po’ di tempo e di fiducia, ma lavoreremo per tradurre in realtà tutto quello che per ora è sulla carta”.

Leggi tutto

Festa della Madonna delle Grazie, tra covid e caldo record: le raccomandazioni degli amministratori

“Siamo felici che, dopo due anni, finalmente domani possa rinnovarsi, senza alcuna restrizione, la tradizione religiosa più sentita dai gelesi, ossia quella dei festeggiamenti della Madonna delle Grazie. Purtroppo, però, l’aumento dei contagi da Covid e l’allerta caldo emanata dalla Protezione Civile, ci inducono a chiedere prudenza e accorgimenti specifici alla popolazione”. Lo affermano il Sindaco Lucio Greco e l’assessore alla Polizia Municipale Giuseppe Licata, poichè le previsioni del tempo parlano di picchi di 45 gradi nella giornata di sabato 2 luglio. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16 circa, è in programma la solenne processione del simulacro ottocentesco della Vergine con il Bambin Gesù che si protrarrà fino a notte fonda snodandosi per le vie centrali della città. Quindi, come da tradizione, ci saranno i giochi pirotecnici a mare.

“Quello che ci preoccupa sono, innanzitutto, le altissime temperature previste nel pomeriggio, che potrebbero causare ondate di calore e malesseri tra i fedeli. Abbiamo già organizzato tutto con la Protezione Civile e la Croce Rossa, – proseguono Greco e Licata – e ci saranno delle postazioni ad hoc e delle ambulanze pronte in caso di emergenza, ma è fondamentale adottare alcuni accorgimenti. Avere con sé delle bottiglie di acqua fresca, indossare dei cappellini o portare un ombrello per ripararsi dalla luce diretta del sole, mettere una crema con fattore di protezione alto per non scottarsi. Inoltre, dato che stiamo assistendo ad una nuova impennata di casi di coronavirus, anche se per legge non è obbligatorio, sarebbe opportuno indossare la mascherina. Infine, un ultimo appello ai cittadini che assisteranno ai fuochi d’artificio, sia alle ore 12 che di notte, al termine della processione. Per motivi di sicurezza non si dovrà sostare nelle zone ad ovest dell’ex lido La Conchiglia e del pontile sbarcatoio. Naturalmente, ci saranno delle persone incaricate di far allontanare chi si dovesse avvicinare troppo, ma noi per primi, intanto, ci appelliamo al buon senso della comunità, affinché, rispettando queste semplici regole, possa essere una bella festa per tutti!”.

Leggi tutto

Carenze ospedale: il Sindaco convoca ASP e comitato “SOS Vittorio Emanuele”

Il Sindaco Lucio Greco si pone come mediatore nella delicata e problematica situazione della sanità gelese, anche alla luce della notizia di un nuovo sit in indetto per questa sera dal comitato “Sos Vittorio Emanuele”. “Conosco bene i motivi della protesta, – afferma Greco – e me ne sono fatto portavoce con il direttore generale dell’ASP, l’ing. Alessandro Caltagirone. Al termine della nostra conversazione, è stato stabilito di convocare un tavolo per giovedì 7 luglio alle ore 12 al quale parteciperà la direzione strategica dell’Azienda Sanitaria e mi piacerebbe che fossero presenti anche i rappresentanti del Comitato. Le loro richieste sono legittime, le loro preoccupazioni sono quelle di ogni cittadino e credo sia nell’interesse di tutti che insieme ci incontriamo, parliamo e facciamo il punto della situazione per arrivare ad una soluzione condivisa”.

Greco ha anche interloquito, in queste ore, con l’ing. Tuccio D’Urso, referente per la Regione dell’iter per il pronto soccorso infettivologico, che la città attende da mesi. “D’Urso mi ha assicurato che è tutto pronto per la consegna all’ASP, quindi, ho direttamente messo in contatto ASP e Regione affinché stabiliscano insieme una data per la consegna della struttura. Averla finalmente a disposizione sarebbe molto importante, anche perché è sotto gli occhi di tutti che c’è una nuova impennata di contagi da Covid e che la pandemia non è finita. Inoltre, io stesso desidero capire in che modo l’ASP stia continuando con le attività di prevenzione e contrasto al virus”.

Altro problema che il Sindaco vuole mettere al centro del confronto del prossimo giovedì è quello della carenza di medici, anche questo denunciato dal Comitato “Sos Vittorio Emanuele”. “In realtà, – dice il Primo Cittadino – l’ASP afferma che il personale è sufficiente a coprire tranquillamente tutti i turni, per questo voglio vederci chiaro, in attesa della pubblicazione che sbloccherà i concorsi indetti dall’Azienda Sanitaria alcuni mesi fa e che daranno ossigeno a diversi reparti del nostro nosocomio, tra cui Cardiologia, Ginecologia e Ostetricia, Malattie infettive, Ortopedia e Traumatologia”.

Leggi tutto

Rifiuti: emergenza senza fine, e anche Timpazzo è quasi satura. Nuovo appello alla Regione

Il Sindaco Lucio Greco, gli assessori e la maggioranza prendono posizione sulla perdurante emergenza rifiuti. Ecco le loro dichiarazioni:

Sono di qualche giorno fa le parole dell’assessore regionale Daniela Baglieri che, chiamata ad intervenire all’ARS sull’emergenza rifiuti in atto in Sicilia, ha affermato che con Gela si è impegnata affinché fosse una situazione transitoria. Fatti, però, non ne abbiamo visti. Che vuol dire “transitoria”, se di questa crisi non si intravede neanche la fine?

L’unico fatto incontestabile e sotto gli occhi di tutti è che il limite dei conferimenti giornalieri a Timpazzo è stato nuovamente innalzato a 950 tonnellate, con conseguente rapida ed ovvia saturazione del sito. Un anno di lavoro per arrivare solo a questo, mentre l’intero territorio regionale soffre e anche noi, a breve, saremo costretti a chiudere e a conferire fuori dalla Sicilia i nostri rifiuti.

Questa è una politica cieca e scandalosa, che parla di impianti per il futuro ma non trova soluzioni nel presente. Se l’assessore sa che ci sono Srr “che lavorano a macchia di leopardo”, per citarla testualmente, perché non ha ancora commissariato quelle inadempienti che non provvedono ad inviare i rifiuti oltre lo Stretto? E’ una cosa che doveva avvenire già un anno fa, invece ancora siamo qui a discutere. Nel frattempo, anche le nostre strutture collassano sotto il peso immane di questa emergenza atavica.

Siamo fortemente contrariati dall’atteggiamento dell’assessore Baglieri, e lanciamo di nuovo un appello accorato alla Regione, dato che, mentre i camion continuano ad arrivare a Timpazzo, la problematica situazione nell’Isola non è nemmeno migliorata. E’ rimasto tutto com’era, ma con in più l’aggravio della nostra condizione.

Tra l’altro, non si è più parlato nemmeno dell’ipotesi dell’ampliamento di Timpazzo, scoraggiata dai tanti vincoli in vigore. Il nostro territorio, tra TMB e discarica, nel tempo e con fatica aveva messo su un circuito virtuoso, ma lo hanno distrutto per soccorrere altre SRR negligenti ed omissive.

Da tempo, stiamo pagando un prezzo altissimo, ed è nulla in confronto a quello che si prospetta all’orizzonte. È inaccettabile, e non si può rimanere silenti di fronte ad un simile scempio. Questa cosa va risolta a Palermo e va risolta subito. Nessuno pensi di poter prendere tempo in attesa delle elezioni e di passare la patata bollente a chi verrà dopo.

Leggi tutto

Passerà da Gela il gasdotto Italia – Malta: il Sindaco chiede il riconoscimento delle royalties

E’ di queste ore la notizia del nulla osta per il gasdotto Malta-Sicilia. Arriva così alle fasi finali un iter che, a maggio, aveva subito un’accelerazione con la firma del decreto di compatibilità ambientale da parte dei ministri Roberto Cingolani e Dario Franceschini. Il governo italiano, dunque, si è espresso a favore della realizzazione di un’opera del valore di oltre 200 milioni necessaria ad assecondare i bisogni energetici dell’Isola dei Cavalieri. Il gasdotto collegherà Delimara, a sud di Malta, a Gela. Alla luce della normativa attualmente vigente in materia, però, così come per il progetto Argo Cassiopea, ancora una volta il Comune non ha diritto a misure compensative quali le royalties. In sintesi: non ci guadagna nulla, e il Sindaco Lucio Greco proprio non ci sta.

Tutti passano da Gela e usufruiscono delle nostre risorse, – afferma – ma noi non abbiamo diritto a vederci riconosciuti, per questi servizi, delle somme che potremmo reinvestire sul territorio, per apportarvi benefici tramite la promozione, la valorizzazione e le opere di risanamento ambientale. Sia chiaro che non lo accettiamo e non lo accetteremo mai. Non è possibile che l’Ente non tragga alcun profitto dalla presenza di reti e strutture tanto importanti, e abbiamo intenzione di rivendicare questo diritto. Sul fatto che, ad oggi, non siano previste royalties, Palermo e Roma devono passarsi una mano sulla coscienza e trovare un’intesa, cambiando le carte in tavolo. Lo devono fare a tutela del nostro territorio e come segno di vicinanza e rispetto ad esso, che, come sempre, si presta e si mette generosamente a disposizione. Chiediamo, dunque, l’istituzione di un tavolo ad hoc, per confrontarci in primis con la Regione e avanzare esplicitamente le nostre richieste al Presidente Nello Musumeci e all’assessore Daniela Baglieri. Non staremo alla finestra, semplici spettatori di questo indecoroso spettacolo”.

Leggi tutto

Morselli: “Domani completiamo la sistemazione di tutti gli accessi alle spiagge”

L’assessore ai Lavori Pubblici, Romina Morselli, comunica che domani sarà completato il lavoro di sistemazione degli accessi alle spiagge lungo il litorale, Manfria compresa. “E’ tutto pronto e in fase di ultimazione, – afferma – compresa la sistemazione degli accessi riservati ai disabili. A tal proposito, voglio chiarire che l’attenzione è massima ma che, per questioni logistiche e strutturali che non dipendono dall’Ente (presenza di scale etc) non tutti gli accessi possono essere predisposti. Ecco perché abbiamo deciso di rendere nota una mappa, predisposta insieme al RUP, geom. Massimo Collodoro, che spiega proprio quali sono gli accessi riservati ai diversamente abili. Le abbiamo poste nei punti maggiormente frequentati, ma per qualunque perplessità o criticità che dovesse sorgere, sono disponibile al confronto e a studiare nuove soluzioni insieme ai tecnici del mio settore”.

VISUALIZZA LA MAPPA QUI: MAPPA ACCESSI DISABILI

L’assessore rimanda al mittente le polemiche relative ai ritardi nella sistemazione di pedane e docce. “La stagione estiva, nonostante il gran caldo in anticipo che nessuno di noi poteva prevedere, è iniziata ufficialmente solo da pochi giorni. Abbiamo fatto tutto il possibile, – conclude – compatibilmente con le esigue risorse finanziarie del settore. Purtroppo, com’è noto, siamo in esercizio provvisorio e, in queste condizioni, davvero non è possibile fare di più”.

 

Leggi tutto
Burning trash and poor Indian old man

Smaltimento illecito di rifiuti, Greco: “La misura è colma, è un fenomeno che va arginato e sconfitto”

Il Sindaco Lucio Greco commenta l’odierna operazione della Polizia sullo smaltimento illecito di rifiuti. Ecco le sue parole:

Grazie alle indagini coordinate dalla Procura, si fa man mano più chiaro il quadro, estremamente grave, dello smaltimento illecito di rifiuti pericolosi nel nostro territorio. Dopo quella dei giorni scorsi, oggi un’operazione della Polizia di Stato ha portato all’esecuzione di nuove misure cautelari nei confronti di persone coinvolte a vario titolo nelle attività di smaltimento non solo di plastica ma anche di materiale ferroso. Tutto veniva accatastato e dato alle fiamme in un’area rurale di contrada Passo di Piazza, con danni all’ambiente e alla salute indicibili ed incalcolabili.

L’aria è resa quotidianamente irrespirabile dalle fumarole e le conseguenze di questi eco reati a lungo andare sono devastanti, sotto tutti i punti di vista. Il grido che si alza dalla collettività, non solo gelese, è forte. La misura è colma, è un fenomeno che va arginato e sconfitto, e i cosiddetti “padroncini” vanno individuati e assicurati alla giustizia.

Per questo, nel complimentarmi ancora una volta con le forze dell’ordine e con i PM per il modo in cui stanno portando avanti le indagini, smantellando pian piano questa rete criminale che inquina e distrugge, voglio ringraziarli a nome di tutti. A nome di chi ama i territorio nel quale viviamo e si spende per la sua tutela, promozione e valorizzazione; a nome di adulti e bambini che non ne possono più di aprire le finestre e di intossicarsi con fumi ed esalazione tossiche e nocive. Confido pienamente negli inquirenti e nella magistratura, e continuerò a seguire con attenzione e da vicino l’evolversi della vicenda.

 

 

Leggi tutto