Aperti al pubblico: Lun | Mer | Ven 8.30 - 13 - Mar | Gio 8.30 - 17.30

0933 906111

Batteri coliformi ed Escherichia Coli su campioni di acqua potabile a Macchitella: il Sindaco ne vieta l’uso

Il Sindaco Lucio Greco ha firmato nel pomeriggio una ordinanza per vietare, in via precauzionale, l’uso per fini alimentari dell’acqua erogata nel Quartiere Macchitella.

Il provvedimento si è reso necessario a seguito della nota pervenuta dal Dirigente SIAN Distrettuale dell’U.O. Igiene Pubblica dell’A.S.P. 2 di Gela con la quale è stata comunicata la presenza di batteri coliformi ed Escherichia Coli sui campioni di acqua potabile sui quali sono state condotte le consuete e periodiche analisi chimiche, nei punti di prelievo serbatoio Montelungo di via Mazzara del Vallo, di Viale Cortemaggiore e punto di ricarica autobotti .

Pertanto, a tutti gli abitanti, a tutti i gestori di servizi aperti al pubblico e agli Enti della Pubblica Amministrazione, si ordina di astenersi dall’uso dell’acqua distribuita dalla rete cittadina presso il Quartiere Macchitella per usi alimentari. L’ordinanza sindacale resterà in vigore sino a quando il valore dei parametri in questione non rientrerà nei limiti previsti per legge, e comunque sino a nuove disposizioni.

Leggi tutto

Viabilità, trasporti, zone scolastiche e domeniche sostenibili: Comune a confronto con la FIAB

L’assessore Giuseppe Licata, che ha da poco avuto la delega alla Polizia Municipale, ai trasporti e alla viabilità, ha incontrato questa mattina, insieme al comandante dei Vigili Urbani, Giuseppe Montana, e al Tenente Giampiero Occhipinti, il presidente della locale sezione della FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) ossia l’avv. Simone Morgana. E’ stato lo stesso assessore a richiedere il confronto, in virtù della grande e riconosciuta esperienza di Morgana in tema di sostenibilità ambientale e di eventi finalizzati a sensibilizzare sull’uso di mezzi alternativi alle auto.

Una delle idee che l’assessore Licata vuole portare avanti è quella delle domeniche sostenibili, per promuovere l’uso della bicicletta coinvolgendo famiglie, commercianti e altre associazioni, nonché la consulta dei disabili. Allo studio, al momento, ce ne sono due al mese: una al lungomare e una a Macchitella, ovviamente previa chiusura del traffico veicolare. Si è anche parlato di viabilità, trasporti e dell’istituzione di nuove zone scolastiche nei pressi delle Benedettine e degli istituti dell’area di via Pitagora, così da tutelare pedoni e studenti, e, nel contempo, anche l’ambiente e la qualità dell’aria. “Ringrazio l’avv. Morgana per la disponibilità mostrata nei confronti delle tematiche e delle problematiche che ho voluto sottoporre alla sua attenzione. È stato un bel momento di confronto, davvero utile nell’ottica della ricca programmazione che sto avviando con il settore viabilità e degli obiettivi che intendo portare all’attenzione della giunta. La FIAB ha avanzato proposte molto interessanti, tra cui quella di realizzare un attraversamento pedonale rialzato in viale Enrico Mattei. L’amministrazione della quale mi onoro di far parte vuole fare il possibile per promuovere la mobilità sostenibile in tutta sicurezza, e sono già a lavoro per raggiungere quanto prima risultati tangibili” ha commentato l’assessore Giuseppe Licata.

Leggi tutto

Servizio Asacom attivo da oggi per gli studenti con disabilità o disturbi nell’apprendimento

L’assessore ai servizi sociali e all’istruzione, Nadia Gnoffo, annuncia l’avvio, a partire da oggi, del servizio Asacom. Il Comune si conferma, così, ente attento e sensibile alle esigenze degli studenti, al fianco dei quali assicurerà questa figura professionale fondamentale.

Il servizio Asacom, infatti, è finalizzato all’assistenza all’autonomia e alla comunicazione degli alunni dai 3 ai 14 anni segnalati ai comuni del distretto socio-sanitario, dai dirigenti scolastici e riconosciuti dall’Asp. L’Asacom è un operatore che guida e supporta lo studente con disabilità sensoriali, psico-fisiche o con disturbo dello spettro autistico nelle fasi apprendimento e di interazione con l’ambiente che lo circonda, aiutandolo a compensare le difficoltà comunicative e relazionali.

Per l’anno scolastico in corso, l’assessore Gnoffo è riuscita a garantire il monte ore grazie a delle somme residue del Piano di Zona già precettate, ma l’assessore annuncia di essersi già attivata con la Regione per chiedere che il capitolo venga rimpinguato con le somme inizialmente destinate all’Asacom domiciliare. “Ho chiesto che vengano convertite e utilizzate per l’Asacom scolastico, essendo finalmente la scuola tornata in presenza. In questo modo, – afferma Gnoffo – sarà possibile garantire più ore di assistenza agli studenti e coprire in toto il fabbisogno fatto presente dalle scuole, che hanno segnalato ragazzi in più rispetto allo scorso anno. Quello che vorrei sottolineare – continua l’assessore – è che ho ricevuto da pochi giorni la delega all’istruzione, pertanto sono ancora in una fase di verifica e di studio. Di certo, una delle prime cose che intendo fare è interfacciarmi con il dirigente del settore Bilancio per capire se sia possibile una variazione di bilancio, al fine di creare un capitolo specifico per l’assistenza degli alunni. Fino ad oggi, ho garantito il servizio grazie al settore Servizi Sociali, ma ora bisogna recuperare somme anche dal capitolo dell’Istruzione”.

Leggi tutto

Divieto di panificazione da domani e per tutte le domeniche, fino a giugno

L’assessore alle Attività Produttive, Terenziano Di Stefano, comunica che a partire da domani, domenica 7 novembre,  tornano in pieno vigore le disposizioni di legge sulle disposizioni relative all’attività di panificazione previste dal D.A. 842 1.S pubblicato in GURS N. 25 del 30 Maggio 2018. Di Stefano ricorda ai panificatori che nel periodo corrente dal 1 ottobre 2021 fino al 15 giugno 2022, è ripristinato il divieto di panificazione per tutte le domeniche.

Il decreto emanato dall’Assessorato alle Attività Produttive dalla Regione Sicilia, pubblicato in GURS l’8 Giugno 2018 e legittimato da sentenza TAR n.624/2019 (che ha respinto il ricorso della GDO) tiene in alta considerazione le complessità della comparto panario, nonché la necessità di garantire, attraverso la non panificazione nella giornata domenicale, il riposo, la salute ed il godimento dei diritti civili dei titolari delle imprese di panificazione e delle
maestranze tutte. L’amministrazione comunale, attraverso gli organi di vigilanza preposti, oltre a sorvegliare la
corretta applicazione del decreto, hanno titolo ad applicare le sanzioni enunciate dall’art. 7 del medesimo provvedimento; tra le quali qui si riporta: “Chiunque violi le disposizioni di cui all’articolo 2 si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma di euro 400,00 e, in caso di recidiva, il sindaco ordina la chiusura dell’attività per un periodo fino a sette giorni. L’accertamento della recidiva comporta, oltre al sequestro della merce e dei mezzi, anche l’aumento della sanzione pecuniaria, pari a tre volte la sanzione minima edittale”.

Leggi tutto

Altri 4 milioni da Agenda Urbana per il consolidamento dell’area a monte di via Borsellino

Altri 4 milioni assicurati alla città grazie ad Agenda Urbana. Serviranno per i lavori di consolidamento dell’area a monte di Via Borsellino e per quelli che toccheranno le terre armate. Due finanziamenti diversi che perseguono lo stesso obiettivo sul piano locale, ossia quello di rendere stabile una delle aree più a rischio sul piano della tenuta idrogeologica a fronte di una messa in sicurezza che è da ritenersi, ormai, improcrastinabile.

“Nessuno si è risparmiato, – hanno commentato il Sindaco Lucio Greco e l’assessore alle Attività Produttive, Terenziano Di Stefano – lavorando senza sosta e seguendo con rigore le procedure afferenti ad ogni progetto. Parrebbe una dichiarazione sensazionalistica, ce ne rendiamo conto, ma il sensazionalismo è tale solo quando non è seguito dai risultati, cosa che, nell’ambito di Agenda Urbana, non è: il “modello Agenda Urbana” funziona. Siamo pronti ora a seguire con altrettanto rigore la seconda fase, quella della preparazione delle gare, atteso che, e lo diciamo con un pizzico di soddisfazione, ogni progetto presentato è stato ammesso al finanziamento, con relativa emissione dei decreti, e dunque saremo impegnati fino alla realizzazione dei lavori. Per questo, non possiamo che ringraziare i Rup dei due progetti dell’area Borsellino, l’Arch Galanti e il Geometra Incardona, i progettisti, lo Staff Tecnico e, naturalmente, l’Autorità Urbana, arch. Tonino Collura, che segue con attenzione ogni fase”.

Leggi tutto

Divieto di sosta e restringimento della carreggiata su Viale Federico II fino al 19 novembre

Il dirigente della Polizia Municipale, Giuseppe Montana, ha emanato una ordinanza per regolamentare il traffico e la sosta sul lungomare, nel tratto compreso tra la via Amerigo Vespucci e la via Vasile, da oggi e fino al 19 novembre. Sono iniziati, infatti, i lavori di scavo e posa del cavo interrato. L’ordinanza prevede il divieto di sosta sul lato nord e il restringimento della carreggiata (sarà garantito, in ogni caso, il transito dei veicoli in sicurezza).

L’ impresa ECO.NET spa, incaricata dei lavori, procederà all’installazione dell’apposita segnaletica stradale e provvederà a garantire la perfetta efficienza e visibilità del cantiere, al fine di garantire la pubblica e privata incolumità e affinché la circolazione veicolare non subisca disagi. Alla fine dei lavori sarà la ditta a ripristinare la segnaletica orizzontale e verticale nel tratto interessato dagli interventi.

Leggi tutto

Ufficializzate le nuove deleghe agli assessori della giunta Greco

Sono state ufficializzate le nuove deleghe agli assessori della giunta Greco. Il Primo Cittadino, ultimata la fase di riflessione e incontri, ha deciso di non apportare troppi cambiamenti, ma di assegnare e raggruppare le deleghe in base alla specifica preparazione di ognuno dei componenti della sua squadra.

Ecco, nel dettaglio, le deleghe assegnate:

Terenziano Di Stefano: vice sindaco, attività produttive, energia, artigianato e Suap, politiche giovanili, rapporti con il consiglio comunale

Giovanni Costa: Lavori pubblici ed edilizia scolastica

Danilo Giordano: Bilancio, tributi, partecipate comunali

Nadia Gnoffo: Servizi sociali, Pari Opportunità, Istruzione

Ivan Liardi: Urbanistica, Decoro Urbano, Patrimonio

Giuseppe Licata: Polizia municipale, Annona, mercati, trasporti e viabilità, tutela degli animali, agricoltura.

Cristian Malluzzo: Ambiente, rifiuti e differenziata, Sport, turismo e spettacolo.

“Avevo promesso ai cittadini che nel giro di pochi giorni avrei chiuso anche questa fase della verifica, – afferma il Sindaco Lucio Greco – valutando non solo l’entusiasmo e la voglia di far bene ma anche le peculiarità specifiche di ognuno dei miei collaboratori e la loro indole. Per quanto riguarda la delega all’ambiente e ai rifiuti, che ho tenuto per me a lungo e che ora affido all’assessore Malluzzo, mi preme precisare che continuerò comunque a seguire tutto con attenzione, perché è uno dei settori più importanti e delicati per l’amministrazione e l’intera città. Malluzzo sarà, per modo di dire, il mio braccio armato, colui che andrà in giro sul territorio ogni giorno a verificare se ci sono problemi e a trovare le soluzioni più idonee. Lavori Pubblici ed Edilizia Scolastica saranno i settori di competenza del nuovo assessore, Giovanni Costa. Una scelta quasi naturale, visto che è stato dirigente comunale proprio in questo ambito prima di andare in pensione e conosce bene ogni angolo di questa città, sa cosa c’è da fare e come farla. L’agricoltura passa da Malluzzo a Licata, che avrà anche la tutela degli animali, altri temi molto delicati e che richiedono un’attenzione costante e una presenza massiccia sul territorio. Ho deciso, infine, di tenere per me la delega alla salute, che prima era dell’assessore Gnoffo e che adesso, in più, dovrà occuparsi della Pubblica Istruzione. Sicuro che sapranno fare molto bene per la città, auguro a tutti loro un buon lavoro”.

Leggi tutto

Fango a Farello: il Sindaco fa ripulire tutto e annuncia provvedimenti severi

La pioggia degli ultimi giorni ha allagato l’area antistante il cimitero Farello, creando una fanghiglia che ha arrecato gravi disagi ai cittadini che tra domenica e ieri si sono recati a portare un fiore sulla tomba dei propri cari.

Il Sindaco Lucio Greco si è immediatamente recato sul posto per verificare la situazione, e ha parlato di “attacchi giusti e legittimi” in riferimento a quelli dei cittadini nei confronti di chi ha permesso tutto questo. Greco, pur non trattandosi di atti gestionali di sua competenza, per settimane si è preoccupato e premurato di fare più sopralluoghi, sia al Monumentale che a Farello, per verificare insieme ai dirigenti tutto quello che era necessario fare affinchè i cittadini trovassero tutto ordinato e sistemato nei giorni dedicati alla commemorazione dei defunti. A seguito di quanto accaduto, il Primo Cittadino annuncia ora provvedimenti severi nei confronti di chi avrebbe dovuto evitare che tali disagi si verificassero e non l’ha fatto, disattendendo l’ordine di servizio che lo stesso Sindaco aveva dato a seguito dei sopralluoghi.

“Mi scuso personalmente per la situazione che hanno trovato i cittadini a Farello. Non doveva accadere, – ha detto il Sindaco – invece il parcheggio non è stato sistemato come necessitava. Ho già convocato una riunione alla presenza di tutti i dirigenti e del segretario generale, perchè quello che è successo non può passare sotto silenzio. Chi ha sbagliato deve pagare, occorre un approfondimento per accertare di chi siano le responsabilità e nei confronti di questo (o questi) saranno assunti, lo posso garantire, provvedimenti rigorosi. Sia domenica che ieri, non appena ho avuto contezza di quanto stava accadendo, ho chiamato i dirigenti e l’amministratore di Ghelas per trovare un’immediata soluzione, e questa mattina sono andato di persona a verificare l’andamento dei lavori da me disposti. Se qualcuno pensa di continuare a lavorare (anzi, a non lavorare) come ha fatto fino ad oggi, sappia che non me ne starò con le mani in mano. Chi mi conosce sa che sono per il dialogo e la concertazione, – ha concluso – ma regna una superficialità che intendo assolutamente arginare”.

Leggi tutto

Turismo e cultura: la Giunta delibera l’adesione alla “Rotta dei Fenici”

La giunta municipale ha deliberato l’adesione del comune di Gela all’associazione “Rotta dei Fenici” – Itinerario culturale internazionale del Consiglio d’Europa e dell’Organizzazione Mondiale del Turismo. L’iniziativa è una delle tante promosse dall’amministrazione comunale gelese per rilanciare la cultura e il turismo, partendo dalla condivisione dei principi e dei valori fondanti della stessa associazione, ossia l’interculturalità mediterranea e la costruzione di una identità comune europea. Tanti i progetti già in fase di elaborazione, improntati alla cooperazione culturale, economica, sociale e turistica fra tutti i Paesi che hanno le stesse radici e le medesime origini storiche fenicie. “In questo modo – spiegano il Sindaco Lucio Greco e l’assessore agli spettacoli Cristian Malluzzo – aderiamo ad un network che sa muoversi bene, e lo ha ampiamente dimostrato negli ultimi anni, nella promozione di eventi e attività culturali con, sullo sfondo, i rapporti storici fra i siti del Mediterraneo sorti ad opera dei Fenici. Fare rete con chi ha esperienza e una formazione ad hoc è essenziale anche per migliorare i servizi turistici, sia quelli già esistenti nel territorio che quelli nuovi che, insieme, sarà possibile creare, partendo dalle nostre ricchezze storiche, paesaggistiche, architettoniche e naturalistiche. Con l’adesione alla Rotta dei Fenici, siamo sicuri di aver mosso un altro importante passo in questa direzione, certi dell’impronta che vogliamo dare alla Gela del futuro, finalmente libera da industria pesante e inquinamento e votata alla bellezza”.

Leggi tutto