Aperti al pubblico: Lun | Mer | Ven 8.30 - 13 - Mar | Gio 8.30 - 17.30

0933 906111

Raccolta abiti usati, rinnovata la convenzione con Nuova Alba. Ecco il nuovo calendario

Il settore Ambiente comunica che è stata rinnovata la Convenzione per la raccolta degli indumenti usati e degli accessori alla Società Nuova Alba s.c.s.. Pertanto, il servizio di raccolta degli abiti usati continuerà come da nuovo calendario relativo al periodo gennaio – aprile 2022.

Come sempre, il mezzo della Ditta incaricata sarà operativo dalle ore 08.00 alle ore 12.00.

Primo appuntamento nel piazzale antistante l’istituto Suor Teresa Valsè il 7 gennaio 2022.

Leggi tutto

TedxGela: il saluto e i ringraziamenti degli amministratori sul palco del teatro Eschilo

Cala il sipario su TedxGela, l’evento di comunicazione, pensiero e innovazione del circuito internazionale Ted che si è svolto ieri al teatro Eschilo e che ha fatto registrare il sold out. Sul palco cinque speaker d’eccezione: lo chef Marco Giarratana, fondatore della pagina Instagram «Uomo senza tonno», il ricercatore Christian Grasso, impegnato nello sviluppo degli Uav nei sistemi di videosorveglianza e monitoraggio ambientale, Luigi Patitucci, designer, docente universitario e storico del design, e Peppe Tringali, batterista e percussionista.

Personaggi di altissimo livello che si sono confrontati e hanno espresso il loro libero pensiero sul tema “Pensa frugale, sii flessibile, genera crescita”, live sulla piattaforma internazionale Ted. L’evento è stato organizzato e si è svolto nel pieno rispetto del rigido protocollo previsto dalle norme di prevenzione del Covid 19.

Sul palco, in rappresentanza del Comune di Gela che ha patrocinato l’evento, comprendendone immediatamente l’enorme potenzialità, il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Cristian Malluzzo. “Sin dal momento in cui abbiamo saputo che Tedx si sarebbe svolto a Gela, – hanno dichiarato – siamo stati fieri sostenitori dell’evento e al fianco degli organizzatori, Tiziana Franco e Vincenzo Lo Blundo, cui va un plauso per il risultato storico che sono riusciti a raggiungere e a farci raggiungere. Rovigo, Ferrara, Genova, Cuneo sono solo alcune delle città italiane che possono vantare il fatto di aver ospitato un evento Ted, e da oggi anche Gela entra a far parte di questo fortunato gruppo. Ogni anno vengono organizzati più di 3000 eventi Tedx e i complimenti, dunque, vanno a tutti coloro che si sono spesi, impegnati e adoperati per far si che tutto fosse perfetto e affinché chiunque, attraverso un pc o un cellulare, potesse riscoprire quelle famose “idee che vale la pena diffondere” e di cui rimarrà traccia indelebile anche sul web, come già avvenuto per le edizioni del passato”.

Gli amministratori hanno poi colto l’occasione per lanciare un invito alla platea virtuale a venire a Gela. “La nostra città, con il suo mare, la sua storia, le sue bellezze, la sua cucina e i suoi sorrisi vi aspetta sempre a braccia aperte” hanno concluso.

Leggi tutto

Raccolta dei rifiuti indifferenziati il 25 dicembre e il 1 gennaio: il Sindaco firma l’ordinanza

Il Sindaco Lucio Greco ha appena firmato un’ordinanza per disciplinare la raccolta della frazione indifferenziata dei rifiuti per i giorni festivi del 25 Dicembre e 1° Gennaio 2022. L’ordinanza sindacale scaturisce dalla nota della SRR4 con la quale si comunica la chiusura dell’impianto il 25 Dicembre e il 1° Gennaio 2022 e l’apertura nei giorni successivi, il 26 Dicembre e il 2 Gennaio 2022.

Pertanto, la cittadinanza dovrà esporre la frazione indifferenziata nei giorni di sabato 25 dicembre e sabato 1 gennaio dalle ore 21.00 alle ore 24.00.

Con la stessa ordinanza si dà mandato alla TEKRA di spostare il turno di raccolta da sabato 25 a domenica 26 dicembre e da sabato 1° gennaio a domenica 2, per conferire presso la discarica di Timpazzo dalle ore 06:00 alle ore 12:00 dei giorni 26 Dicembre e 2 gennaio 2022.

Leggi tutto

“A Gela è Natale”: ecco il calendario degli eventi che allieteranno le feste

Al via il calendario degli eventi che animeranno la città per tutto il periodo delle festività natalizie. A darne notizia sono il Sindaco Lucio Greco, l’assessore allo sport, turismo e spettacoli Cristian Malluzzo e l’assessore allo sviluppo economico Terenziano Di Stefano. “A Gela è Natale 2021” ha preso il via già nei giorni scorsi con la musica in filodiffusione lungo Corso Vittorio Emanuele a cura dell’associazione Timagora (fino al 6 gennaio) e il galà di beneficenza di ieri sera al teatro Antidoto dell’ASD Choros. Ecco gli appuntamenti in programma:

18, 19, 23, 24, 31 dicembre “Babbo Natale in giro per la città” dalle 18 alle 21

17 e 18 dicembre dalle ore 17,30 Christmas Music Village – Piazza Umberto I

19 dicembre ore 20 Christmas Lullaby – Chiesa di San Giovanni a Macchitella

20 dicembre ore 17,30 The Magical Christmas Village – Piazza Umberto I

21 dicembre ore 20 In hoc Natali Gaudio – chiesa di San Francesco

22 dicembre ore 17,30 Happy Christmas Happy Children – Piazza Umberto

Dal 23 dicembre al 6 gennaio dalle ore 18 alle ore 21 il presepe vivente Natale in Famiglia – chiesa di San Giacomo

23 dicembre ore 19,30 Note di Natale – Piazza Umberto I

29 dicembre ore 20 In hoc Natali Gaudio – chiesa di San Sebastiano

3 gennaio ore 21 Gran Concerto lirico – sinfonico 2022 – teatro Eschilo

5 gennaio ore 20 concerto dell’Epifania – chiesa del Rosario

8 gennaio ore 20,30 recital “L’amore quello vero” – chiesa di Santa Lucia

Dal 15 al 24 dicembre alle ore 18 in tutti i quartieri “A nannareddra e carro di Babbo Natale”. A breve, inoltre, sarà allestito il mercatino di Natale in Piazza Umberto, dove, per i più piccoli, ci sarà la possibilità di fare la foto con Babbo Natale e consegnare la propria letterina. Le manifestazioni si svolgeranno per lo più all’aperto, con obbligo di mascherina. Quelle a teatro con posti assegnati, mascherina e green pass. Gli amministratori, però, si riservano di annullare tutto in qualsiasi momento, qualora l’emergenza Covid dovesse ulteriormente peggiorare.

“Avremmo voluto presentare il calendario nel corso di un’apposita conferenza stampa, con il coinvolgimento di tutte le associazioni e le realtà che hanno avuto il piacere di collaborare. Purtroppo, – affermano il Sindaco e gli assessori – la situazione dei contagi è di nuovo preoccupante, e ci ha costretto a ridimensionare le nostre aspettative e la nostra voglia di fare. Il nostro obiettivo è quello di animare la città, portare la magia delle feste in ogni via e in ogni quartiere, anche nelle periferie, per la gioia dei grandi ma soprattutto dei bambini”.

Leggi tutto

Il Comune di Gela regala la PEC ai cittadini: ecco come fare per attivarla

Il Comune di Gela offre ai suoi cittadini un nuovo servizio aderendo alla “Convenzione ANUTEL-ARUBA PEC S.p.A.” allo scopo di fornire gratuitamente caselle di posta elettronica certificata (PEC). Il ricorso alla posta elettronica certificata (PEC) consentirà sia di snellire le procedure burocratiche che di alleggerire la presenza fisica negli uffici, e soprattutto di ottimizzare le comunicazioni con i cittadini che abitano in contrade e/o frazioni territoriali, dove spesso non è agevole il recapito della posta. Inutile dire quanto tutto ciò sia utile nella fase sanitaria che il Paese sta attraversando.

L’utilizzo della Pec, rispetto al tradizionale invio dei documenti cartacei via posta, specialmente nell’ambito delle entrate comunali, consente l’invio ai cittadini di comunicazioni, modelli di pagamento dei tributi e delle altre entrate, nonché altri avvisi, con una notevole riduzione delle spese di stampa e di recapito per il contribuente, cui non verrebbero più addebitate le spese postali nei diversi avvisi inviati nel corso dell’anno. Potranno fare richiesta di attivazione della casella di posta elettronica certificata tutti i residenti nel comune e soprattutto coloro che risiedono in contrade e/o frazioni del territorio comunale.

A tal fine si invitano i cittadini che intendano richiedere la fornitura gratuita di una casella di posta elettronica certificata (PEC) e l’elezione ad essa di domicilio digitale ad inviare la documentazione al seguente indirizzo: tributi@comune.gela.cl.it

I DOCUMENTI DA INVIARE SONO:

  1. Modulo di adesione compilato in ogni sua parte e firmato;
  2. Modulo di elezione Domicilio Digitale compilato in ogni sua parte e firmato;
  3. Copia di un documento d’identità valido.

NEL CASO MANCHI ANCHE SOLO UNO DI QUESTI DOCUMENTI SARA’ IMPOSSIBILE RILASCIARE L’INDIRIZZO PEC

Attenzione

Il “Modulo di adesione” va compilato in ogni sua parte e firmato solo nel caso di richiesta di una nuova casella pec. Nel caso si sia già in possesso di una pec personale, sarà sufficiente inviare il modulo di richiesta di “Elezione di domicilio digitale”, riportando il nome della casella pec esistente.

Notifica arrivo pec anche sulla propria e-mail

Per facilitare ulteriormente chi attiverà una delle caselle pec messe a disposizione dal Comune, ci sarà la possibilità di essere messi a conoscenza dell’arrivo di una comunicazione sull’indirizzo pec anche senza consultarlo continuamente. Questo grazie al fatto che, attraverso la normale casella mail (con cui le persone hanno maggiore confidenza) si riceverà una notifica di arrivo documenti sulla pec che conterrà ora, data, mittente e oggetto. Una volta ricevuta la notifica, il cittadino saprà che, per conoscere l’argomento della comunicazione, dovrà consultare la sua casella di posta certificata.

Cos’è la pec

Il servizio PEC è il corrispettivo di una raccomandata con ricevuta di ritorno con piena valenza legale, in quanto:

  • garantisce che la provenienza del mittente abbia origine da un indirizzo email certificato;
  • il messaggio non può essere alterato durante la trasmissione;
  • il mittente ha la certezza dell’avvenuto recapito del messaggio di posta certificata alla casella PEC destinataria, con la spedizione di una ricevuta di consegna. In caso di smarrimento della ricevuta, è possibile risalire alla traccia informatica delle informazioni svolte. Secondo il D.P.R. 11 febbraio 2005, n. 68 tali dati devono essere mantenuti per trenta mesi in un apposito registro informatico custodito dai gestori stessi: tale registro ha lo stesso valore giuridico delle ricevute.

Le dichiarazioni dell’assessore al ramo, Danilo Giordano:

“Sin dal momento del nostro insediamento, abbiamo lavorato per digitalizzare e modernizzare l’apparato burocratico dell’Ente e portare lo sportello a casa del cittadino. L’emergenza Covid, con la necessità di lavorare da casa per i dipendenti e quella, per i cittadini, di sbrigare le pratiche on line, ha accelerato un iter che era già avviato ed è irreversibile. Come settore Tributi e Bilancio, abbiamo voluto dare ai nostri concittadini la possibilità di attivare in forma gratuita la PEC. Tutto ciò si inserisce perfettamente in questo contesto di sburocratizzazione e velocizzazione. Il Comune al servizio del cittadino, ecco quello che volevamo e per il quale ci stiamo impegnando.

Sono soddisfatto perché in tanti hanno da subito colto l’opportunità e stanno già inviando il modulo di adesione, ma mi auguro che si possa fare sempre di più e sempre meglio. Grazie a questo strumento, sarà più facile per noi interagire con i cittadini, far arrivare le nostre comunicazioni e recepire le loro istanze, in qualunque parte della città si trovino, in centro come nelle campagne e in periferia. Tutto avverrà in tempo reale, tramite documenti che hanno lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Grazie al dirigente del mio settore e agli uffici, che si sono impegnati per far si che questa convenzione ANUTEL-ARUBA PEC S.p.A. potesse andare in porto”.

Allegati

Condizioni_generali_di_contratto_-_Contribuente 

Leggi tutto

“Note di Natale”: al via da oggi la musica in filodiffusione nel centro storico

Al via ufficialmente da oggi la musica in filodiffusione nel centro storico, che allieterà i cittadini che vi vorranno trascorrere delle ore per fare acquisti e godere dell’atmosfera magica del Natale per tutto il periodo delle feste. L’iniziativa è stata realizzata in partnership dal Comune di Gela, assessorato agli spettacoli, dall’associazione culturale Timagora e da Confcommercio Gela con la collaborazione dell’azienda Capital Food, e si inserisce nel calendario degli eventi messo in campo dall’amministrazione comunale per ravvivare il centro storico della città e incentivare agli acquisti, andando incontro, da un lato, alle legittime esigenze dei commercianti e, dall’altro, alla voglia di divertimento dei più piccoli.

“Note di Natale”, questo il nome dell’iniziativa, interesserà, nello specifico, il tratto di Corso Vittorio Emanuele che va da Piazza Salandra fino a Piazza Martiri della Libertà, lungo il quale sono stati posizionati 35 diffusori sonori. Le tre piazze interessate saranno illuminate da 6 diffusori direzionali.

“Finalmente, dopo alcuni anni, – affermano il Sindaco Lucio Greco e l’assessore Cristian Malluzzo – siamo riusciti a riportare la musica nel centro storico, creando la giusta cornice per le luminarie, le stelle di Natale e gli alberi addobbati che abbiamo posizionato. In questo modo, speriamo che ogni gelese possa godere della magia delle feste più suggestive dell’anno. Veniamo tutti da due anni molto difficili, tristi, e c’è un disperato bisogno di serenità, di luce, di gioia. Proprio in questi giorni avremmo dovuto presentare il calendario degli eventi, ma, ancora una volta, i problemi legati all’emergenza Covid ci stanno frenando. Speriamo di poterlo fare a breve, anche perché ci sono tanti momenti che abbiamo organizzato e programmato anche nelle periferie. Nessun quartiere è stato o sarà trascurato. Continuiamo a lavorare e a spenderci per la città e ringraziamo quanti ci stanno aiutando in questo, nel caso specifico l’associazione Timagora, Capital Food e Confcommercio. A questo punto, non ci resta che invitare i cittadini a riversarsi nel centro storico e ad acquistare gelese, naturalmente sempre nel pieno rispetto delle norme anticontagio”.

Leggi tutto

Il Sindaco Lucio Greco incontra il baby Sindaco Francesco Pizzardi e una delegazione di alunni della scuola Verga

Sindaco e baby Sindaco a confronto, questa mattina a Palazzo di Città. E’ stato davvero un bel momento quello dell’incontro tra il Sindaco Lucio Greco e il sindaco dei ragazzi, Francesco Pizzardi, accompagnato dal baby assessore Matteo Cassarà e da una delegazione di alunni e insegnanti del plesso Giovanni Verga, guidata dalle insegnanti Consuelo Lisciandra e Anna Maria Di Modica.

L’incontro si è svolto nell’aula consiliare, ed è servito a scambiarsi opinioni su temi importanti per la città: dal porto al verde pubblico, dalla creazione di un canile municipale all’importanza delle vaccinazioni fino ai problemi delle strade e alla richiesta di maggiori attività ludiche e di più spazi curati in cui poter giocare all’aria aperta. Gli alunni hanno anche consegnato al Sindaco le proprie lettere, contenenti non solo gli auguri di buone feste ma anche le proposte per una Gela più bella e più vivibile, a misura di bambino.

“Complimenti a questi ragazzi e ai loro insegnanti. Mi hanno posto delle domande davvero interessanti – ha commentato il Sindaco Greco – e non si sono tirati indietro al momento di proporre delle valide soluzioni. Mi hanno chiesto chiarimenti su alcune scelte operate da questa amministrazione, dando dimostrazione di una seria preparazione e di un acume non da poco. Li ringrazio sinceramente, inoltre, per l’affetto dimostrato attraverso le lettere con gli auguri di buon Natale, che ho voluto ricambiare con affetto a loro e alle loro famiglie. E’ stato motivo di orgoglio, inoltre, vedere con quale entusiasmo e fierezza Francesco Pizzardi indossasse la propria fascia tricolore. E’ ammirevole nutrire già a questa tenera età un così forte senso del dovere e coltivare la voglia di spendersi per la comunità in qualità di rappresentanti delle Istituzioni, con passione ed intelligenza. Decisamente ottime premesse per la buona politica del futuro”.

 

Leggi tutto

Democrazia Partecipata: vince il progetto della signora Paola Incardona con 723 voti

Con 723 voti, la città ha scelto il progetto vincitore di Democrazia Partecipata 2021. E’ quello della signora Paola Concetta Mariapia Incardona che verte sulla valorizzazione e la promozione della tradizione artistica e culturale di Gela. 2690 i voti complessivamente arrivati nel pomeriggio di ieri, dalle 15 alle 22, così suddivisi:

01 – Valorizzazione e promozione della tradizione artistica e culturale di Gela -Soggetto proponente: Sig.ra Incardona Paola Concetta Mariapia

VOTI 723

02 – Assistenza ai malati oncologici ricoverati presso il PO di Gela – Soggetto proponente: Associazione FARC&C

VOTI 327

03 – Realizzazione parco mini golf – Soggetto proponente: Sig.ra Todaro Barbara

VOTI 11

04 – Realizzazione di aree di sgambamento cani – Soggetto proponente: Sig.ra Cassaro Giulia

VOTI 372

05 – Realizzazione “Parco del sorriso” – Soggetto proponente: Sig. Maniscalco Rocco

VOTI 199

06 – Studio sperimentale coltivazione sul campo del Miglio grani antichi – Soggetto proponente: Sig. Alessandro Morselli

VOTI 495

07 – Riqualificazione urbana sociale culturale – Soggetto proponente: Sig. Cristian Duchetta

VOTI 285

08 – Attività di vigilanza – Soggetto proponente: Sig. Meula Basilio Angelo

VOTI 159

09 – Istituzione di uno spazio di lavori in cui i cittadini individuano idee risorse progetti per la realizzazione di spazi pubblici. – Soggetto proponente: Sig. Vincenzo Lo Blundo

VOTI 119

Il progetto della signora Incardona ha l’obiettivo di programmare un evento culturale di rilievo internazionale che, con il trascorrere degli anni, si possa radicare in città, dandole la giusta importanza artistica e regalandole sei opere d’arte che saranno la testimonianza di un cambio di rotta verso la cultura e l’arte. Il Simposio Internazionale di Scultura Contemporanea in pietra dovrà essere un laboratorio creativo a cielo aperto in cui sei scultori, italiani e stranieri, creano le loro opere davanti agli occhi dei passanti, che avranno la possibilità di interagire con essi e alla fine decreteranno l’opera più bella. Dal 3 al 30 luglio, dalle 10 del mattino alle 10 di sera, nel cuore della città ci si dedicherà all’arte e i temi portanti saranno quelli tipici della tradizione gelese: il mare, la pesca, il grano, la terra e gli antichi mestieri. Le opere realizzate verranno collocate nel centro urbano del comune di Gela e rappresenteranno il primo step di un percorso artistico-culturale che dovrà essere integrato, negli anni a seguire, con le sculture di altre edizioni del simposio. Nell’ambito della rassegna ci sarà spazio anche per i più piccoli con “BIMBIARTE di Scultura”, un laboratorio creativo dedicato a bambini dai 3 a 12 anni, per iniziarli alla lavorazione ed alla modellazione della creta.

“Come amministrazione comunale, – affermano il sindaco Lucio Greco e il vicesindaco Terenziano Di Stefano – siamo molto soddisfatti non solo per la qualità dei progetti presentati ma anche per l’esito della votazione. Anche quest’anno la partecipazione popolare si è confermata molto alta, a dimostrazione di una comunità che sa portare avanti delle idee molto valide e che vuole essere partecipe della vita amministrativa, apportando benefici alla propria città. Alle quasi 3000 persone che ieri pomeriggio si sono collegate per esprimere la propria preferenza, vanno, infatti, aggiunte le quasi 10mila che si sono collegate solo per visualizzare e conoscere i progetti in gara. Complimenti alla signora Incardona, grazie alla quale in estate vivremo un mese improntato all’arte e alla bellezza e che nei prossimi giorni inviteremo ufficialmente a Palazzo di Città”.

Leggi tutto

TARI, sgravi e rimborsi per chi ha già pagato: gli amministratori fanno chiarezza

“La nostra amministrazione ha molto a cuore le famiglie in difficoltà e intende andare incontro ai nuclei il cui ISEE certifica un reddito basso, in vista del pagamento della terza rata della Tari”.

Così il Sindaco Lucio Greco e l’assessore ai servizi sociali, Nadia Gnoffo, hanno aperto, questa mattina, la conferenza stampa convocata per fare chiarezza sull’avviso del Settore Servizi Sociali pubblicato qualche giorno fa sul sito istituzionale del Comune, e che riguarda sia gli sgravi fiscali per chi ancora deve pagare che il rimborso per chi ha già provveduto al pagamento della tassa sui rifiuti. La Giunta Comunale, infatti, ha deliberato di destinare le risorse economiche del Fondo assegnato al Comune di Gela, pari a € 1.338.004,00, quali contributi a sostegno del pagamento delle utenze domestiche TARI anno 2021 a favore di famiglie/contribuenti in stato di bisogno alle condizioni che seguono:
– Regolarità pagamento utenza TARI anno 2020;
– Indicatore della situazione economica equivalente del nucleo familiare, risultante da valida certificazione ISEE, rientrante nei seguenti limiti:
VALORE ISEE %
DA € 0 A € 5.000,00                          60%
DA € 5.000,01 A € 10.000,00           50%
DA € 10.000,01 A € 15.000,00         40%
DA € 15.000,01 A € 25.000,00         30%

“E’ importante che la città sappia che intendiamo restituire i soldi in più che, erroneamente, sono stati versati e che nulla andrà perso per i cittadini più diligenti che hanno già pagato la tassa sui rifiuti. Invitiamo chi abbia tutti i requisiti, dunque, – hanno dichiarato il Sindaco e l’assessore Gnoffo – a scaricare la domanda e a presentarla all’ufficio protocollo, insieme al proprio documento di riconoscimento in corso di validità. Il numero di protocollo che si riceverà al momento della presentazione della domanda servirà a verificare la propria posizione quando la graduatoria sarà stata stilata”.

“Su un altro aspetto vorrei fare chiarezza – ha poi proseguito il Sindaco – e cioè sul fatto che questa Tari è il frutto del PEF del biennio precedente. Le responsabilità delle somme ingenti che i cittadini sono chiamati a pagare, dunque, non sono in capo a questa amministrazione. Noi, per il futuro, stiamo lavorando per abbattere i costi e ridurli al minimo, perfettamente consapevoli della delicata situazione economica in cui versa la maggior parte delle famiglie gelesi. Il problema dei rifiuti è uno di quelli che, purtroppo, più si presta alla demagogia e alla strumentalizzazione, soprattutto da parte di chi è già in campagna elettorale, ma i cittadini devono sapere che sulla TARI, sulla raccolta differenziata e sulla situazione di Timpazzo stiamo facendo il possibile, nonostante l’enorme quantità di debiti che abbiamo trovato, seguendo la normativa alla lettera e mantenendo un filo diretto con la Regione. Siamo pronti al confronto con chiunque, forti della nostra coerenza e del nostro senso di responsabilità”.

Le domande per il rimborso o i contributi (scaricabili dal seguente link: http://portale.comune.gela.cl.it/openweb/pratiche/dett_registri.php?sezione=criteriBenefici&id=17128&codEstr=P_DIR) potranno essere presentate dal 13 al 27 dicembre 2021 oppure dal 28 dicembre 2021 all’11 gennaio 2022. Successivamente, sarà stilata una graduatoria, dando la preferenza, in caso di parità, ai nuclei familiari con almeno 3 figli. I fondi sono ad esaurimento. Per ulteriori informazioni contattare il segretariato sociale ai seguenti numeri: 0933 – 906796 / 906716.

Leggi tutto

Democrazia Partecipata: ecco il link per votare. Di Stefano: “La snoezelen room pronta a breve”

https://sites.google.com/view/democraziapartecipatagela/home-page

Ecco il link che permette di collegarsi alla piattaforma attraverso la quale, domenica 12 dicembre dalle ore 15 alle 22, si potranno votare i progetti di Democrazia Partecipata 2021. Per accedere ci si dovrà registrare, e si potrà esprimere una sola preferenza.

E mentre tutto è pronto per decretare il nuovo progetto che i cittadini vorranno premiare con i 60mila euro previsti, che rappresentano una parte dei trasferimenti regionali, il vicesindaco Terenziano Di Stefano fa chiarezza su alcuni aspetti. “La snoezelen room che ha vinto lo scorso anno sta per andare in gara, – spiega – abbiamo già individuato i locali ed entro i primi mesi del 2022 sarà pronta. Chi dice che ce ne siamo dimenticati, o che non abbiamo dato seguito alle parole, sbaglia. Non è una cosa che abbiamo trascurato, ma i tempi burocratici purtroppo sono lunghi e nessuno ha responsabilità”.

“La Commissione che ha esaminato i progetti di quest’anno, come da regolamento, è interna al Comune ed è formata da tre dirigenti: l’arch. Tonino Collura, l’avv. Mario Picone e l’arch. Emanuele Tuccio, coadiuvati dalla dr.ssa Adriana Nuara, che, anche quest’anno, ha fatto un lavoro eccezionale. Quello che mi preme evidenziare, – prosegue Di Stefano – è che i progetti presentati, circa 20, non sono stati valutati in base a criteri ben precisi. La Commissione ha fatto passare alla fase della votazione on line solo quelli che l’Ente può realizzare in base alle proprie competenze. Non è stato emesso un parere in base al gradimento personale, quella è una cosa che spetta al popolo che vota. In ogni caso, chi volesse dei chiarimenti sulle proposte non ammesse può richiedere i verbali al Comune. Come sempre, abbiamo fatto tutto alla luce del sole”.

Il vicesindaco Di Stefano, infine, lancia un appello al voto. “L’anno scorso abbiamo raggiunto numeri incredibili, e mi auguro che quest’anno accada di nuovo. Il bello della Democrazia Partecipata, in fondo, è proprio questo: la partecipazione della città alla vita amministrativa. Invito tutti, quindi, ad informarsi bene sui progetti in gara per poter esprimere, domenica, un voto consapevole”.

Leggi tutto